In libreria: Meno castighi e più ricompense di Gianluca Daffi


Comunicato stampa

Un racconto con attività per superare l’impulsività e conquistare la serenità in famiglia
Illustrazioni di AntonGionata Ferrari

«Se un cambiamento è possibile, e lo è, non avverrà certamente indipendentemente da noi e dal nostro modo di pensarci.»

Se vostro figlio spesso non ubbidisce, ha reazioni fuori controllo, urla o parla eccessivamente, ecco un libro che spiega perché punire questi comportamenti non serve, e propone invece un percorso educativo semplice, ma efficace, da attuare in famiglia.
Meno castighi e più ricompense è una storia illustrata, curiosa e divertente, in cui 4 protagonisti «ipereroi» hanno qualcosa in comune con chi la sta leggendo, quel tanto che basta per favorire l’identificazione e stimolare la riflessione. Ogni capitolo contiene spiegazioni destinate agli adulti e altrettante attività pratiche per i bambini (6-11 anni) con fragilità nell’autocontrollo e disturbi di attenzione e iperattività (ADHD).
Il libro può essere definito un «quaderno esperienziale», una raccolta di proposte per accompagnare genitori e bambini attraverso esperienze che possano favorire la conoscenza reciproca e aiutare a gestire alcune difficoltà del comportamento che talvolta tendono ad assumere la forma di difetti ma che, se opportunamente gestiti, possono trasformarsi in punti di forza.

Titolo: Meno castighi e più ricompense. Un racconto con attività per superare l’impulsività e conquistare la serenità in famiglia
Autore: Gianluca Daffi
Prezzo copertina: € 13.50
Editore: Erickson
Collana: Capire con il cuore
Data di Pubblicazione: ottobre 2020
EAN: 9788859023692
ISBN: 8859023696
Pagine: 80

Gianluca Daffi. Laureato in Psicologia, svolge attività di docenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Brescia e già presso la Libera Università di Bolzano.
È collaboratore del Servizio di neuropsichiatria infantile degli Spedali Civili di Brescia, già coordinatore del Gruppo di lavoro informazione e formazione delle neuropsichiatrie lombarde centri di riferimento per il disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività. Collaboratore del Centro Studi Erickson di Trento, è coordinatore e responsabile scientifico dei percorsi di formazione per Tutor basati sul metodo START presso il predetto Centro studi, è ideatore della collana di giochi per sviluppare le competenze esecutive «Giocare per Crescere» e della figura professionale del Game Trainer®, nonché referente scientifico del relativo percorso per la formazione. Coordinatore dei Master sui disturbi del comportamento a Trento e Roma e del Master ADHD dell’Università Cattolica di Milano. È autore di numerose pubblicazioni sul tema delle difficoltà di attenzione e pianificazione in età scolare e della progettazione di interventi a supporto delle competenze in ambito scolastico e famigliare.

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.