Eventi: Festival di arti interdisciplinari contemporanee “PerAspera 14”


perAspera 14
Festival di arti interdisciplinari contemporanee

30 agosto-5 settembre 2021
Casa della Cultura Italo Calvino di Calderara di Reno (Via Roma 29)

HOME SWEET HOME
laboratorio comunitario e spettacolo a cura di Macellerie Pasolini e
incontro a cura di Renzo Francabandera

Scadenza iscrizioni al laboratorio: 20 agosto
nell’ambito di Bologna Estate 2021
il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna
e dalla Città metropolitana di Bologna-Destinazione Turistica

Dal 30 agosto al 5 settembre si svolgerà negli spazi della Casa della Cultura Italo Calvino (Via Roma 29, Calderara di Reno), Home Sweet Home, progetto su più dimensioni che anticipa il festival perAspera: un laboratorio di teatro performativo gratuito e aperto a tutti a cura di Macellerie Pasolini (dal 30 agosto al 5 settembre alle ore 19), uno spettacolo che ne restituisce gli esiti (5 settembre ore 21), un incontro condotto da Renzo Francabandera (1 settembre ore 19).
In questo anno così speciale, perAspera, Festival di arti interdisciplinari contemporanee organizzato da Nove Punti APS nell’ambito di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna-Destinazione Turistica, con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in collaborazione con DAMSLab – Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna e Bologna Città della Musica UNESCO, ha aggiunto alla forma classica del festival – che si svolgerà dal 20 al 25 settembretre appuntamenti per alimentare le occasioni di ricreare connessioni attraverso la partecipazione diretta delle persone alle esperienze artistiche.
Home Sweet Home è la seconda tappa di un percorso sull’isolamento condotto da Macellerie Pasolini, prodotto Nove Punti APS/ perAspera Festival e da BOOM Cantiere Creativo / Casa della Cultura Italo Calvino, che nasce dalla riflessione sullo stare forzatamente a contatto con persone che si sono scelte, che il mondo ora definisce congiunti e che probabilmente si amano, ma non necessariamente sempre si vogliono. Cosa cambia nell’equilibro delle case? Quali dinamiche vanno in crisi? Cosa succede a chi vive da solo, al di là dell’ipocrisia di Skype?
Il laboratorio – le cui iscrizioni terminano il 20 agosto – farà lavorare i partecipanti, a partire dai 16 anni e senza bisogno di esperienze pregresse, sul proprio corpo scenico e sulla propria interiorità, ricostruendo dinamiche di vita e di relazione.
Lo spettacolo trasformerà l’Auditorium della Casa della Cultura negli ambienti di una casa, in un allestimento site-specific in cui gli attori saranno all’interno e gli spettatori all’esterno, separati da una vetrata proprio per mettere in evidenza il vissuto delle relazioni nel periodo del lockdown tra isolamento e convivenza forzate.
L’incontro, terzo e ultimo appuntamento del ciclo “Dialoghi semplici (ma non semplici dialoghi) sulla performing art”, ideato e condotto da Renzo Francabandera per perAspera, sarà una pratica soggettiva e di gruppo dedicata a esplorare l’essere se stessi con gli altri, il fingere meno, il fingere diversamente, a partire dalla domanda: cosa e quando riusciamo a raccontare di noi stessi agli altri, e perché?

Tutti gli interventi sono gratuiti su prenotazione.

Ennio Ruffolo – Macellerie Pasolini
Drammaturgo e regista di arti contemporanee, nasce culturalmente a Bologna. Come attore e regista lavora nell’Orchestra Stolpnik fino alla fine degli anni ’90, quando fonda il collettivo alberTStanley, da cui nascono lavori come Quarto, che riceve numerosi premi internazionali, Vancelo e Bianco e Ruggine. Alla fine degli anni 2000 fonda Macellerie Pasolini, dove il teatro si contamina fortemente con le altre arti performative, principalmente la musica, il video e la danza. Tra i lavori vi sono Love Car (2010), Premio del Pubblico al Festival Spoleto Off, Parade a tenderness act (2011) rappresentato in prima internazionale a Brighton (UK), La città della gioia (2014), finalista del Premio Ne(x)twork, Parade sulla croce (2015), Match/Point (2016), APE CAR (2020).

INFORMAZIONI
Link sito www.perasperafestival.org
Per iscrizioni al laboratorio “Home Sweet Home” di Macellerie Pasolini   https://forms.gle/fs8MEGnx62PEmvRUA (scadenza 20 agosto 2021)
Laboratorio gratuito con sottoscrizione della tessera associativa Nove Punti APS (€ 10)
Il Dialogo (1 settembre) e lo spettacolo (5 settembre) sono a ingresso gratuito con prenotazione a info@perasperafestival.org e via WhatsApp al 349 5824266

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.