In libreria: Il giardino di Sophia di Sophia de Mello Breyner Andresen


Comunicato stampa

Proponiamo in questo libro una selezione di poesie, con testo portoghese a fronte, tratte dalle quattordici raccolte poetiche di Sophia de Mello Breyner Andresen, pubblicate dal 1944 al 1997.
Per Sophia l’atto poetico equivale a tracciare un cerchio intorno alle cose, dentro il quale il reale e il tempo rimangono sospesi, in tale sospensione il suo sguardo sembra riuscire a focalizzare un principio motore, alla luce del quale cesella versi ben calibrati e cosparsi di assonanze: in essi è innegabile il risplendere della più sublime poesia che travalica ogni contesto sociale, culturale e storico per farsi universale sentire di ogni persona.
Un giardino scosceso davanti all’oceano o un frutto su una tavola rimandano alla stessa dimensione
esistenziale e, insieme, concorrono a riportare la persona umana al suo centro, nel momento presente
ed esatto della vita attuale in cui la verità sembra, per un attimo, brillare e con essa il mondo intero, pur rimanendo tuttavia velata e irraggiungibile, misteriosa.
Per quanto nelle poesie di Sophia si avverta una sorta di tremolio esistenziale di fondo, vi è in esse una decisa volontà a mettere in evidenza gli scostamenti dalla giustizia sociale e dall’equità denunciando,talvolta a fior di metafora, la demagogia e il fariseismo che spesso trovano, nella società, la loro più immediata e dannosa affermazione.

Titolo: Il giardino di Sophia
Autore: Sophia de Mello Breyner Andresen
Prezzo copertina: € 16.00
Editore: Il ramo e la foglia edizioni
A cura di: R. Maggiani
Data di Pubblicazione: maggio 2022
EAN: 9791280223128
ISBN: 128022312X
Pagine: 248

Giardino in fiore, giardino d’impossessione,
Trasbordante di immagini ma informe,
In te si è dissolto il mondo enorme,
Caricato di amore e solitudine.

Sophia de Mello Breyner Andresen (Porto, 6 novembre 1919 – Lisbona, 2 luglio 2004) è stata una poetessa portoghese, tra i maggiori autori lusitani della storia della letteratura.
Sin da giovane si oppose al regime di Salazar componendo poesie contro la dittatura. Si sposò nel 1946 con il giornalista Francisco Sousa Tavares con il quale ebbe cinque figli.
La sua prima raccolta di versi è del 1944 ma fu nel 1964 che ottenne finalmente il successo per la raccolta poetica Livro Sexto e dopo la Rivoluzione dei garofani del 25 aprile 1974 fu eletta all’Assemblea costituente nella lista del Partito Socialista, ma lasciò presto la politica per tornare alla letteratura traducendo opere di Dante e Shakespeare.
È autrice di racconti e di favole per bambini.
Nel giugno 1999 ricevette a Salvador de Bahia il prestigioso Premio Camões.

www.ilramoelafogliaedizioni.it

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.