ArteRecensione


Raccontare uno spettacolo dei Momix è quanto di più semplice possa esservi, tanta è la struggente bellezza che ci scava dentro nel momento degli innumerevoli quadri della ‘performance’, coinvolgendo la sfera sensoriale e quella emotiva in una commistione/immersione senza pari né limiti. Semplice e anche difficile poiché non vi sono […]

RecensioniTeatrali: Back to Momix


Io non invento niente, immagino tutto. Cerco solo di rappresentare la realtà, dal momento che nulla è più surreale! Tutto può essere banale, tutto può essere meraviglioso! Che cos’è il banale se non il meraviglioso impoverito dall’abitudine? Gyula Halász nasce nel 1899 a Brașov (in ungherese Brassó) in Transilvania. La […]

ArteRecensione: Brassaï. L’occhio di Parigi


Non vedo nessuna differenza fra pittura e poesia/Lavoro come un contadino/Per me un quadro deve essere come una scintilla,  Joan Miró  i Ferrà Nessuno mai immaginerebbe che Joan Miró i Ferrà fosse stato costretto a fare il contabile. Un dato quasi incredibile se pensiamo all’immane fantasia compositiva e coloristica del […]

ArteRecensione: Joan Mirò-La poesia delle forme









È capitato a Roma un giovane Candiotto discepolo di Titiano che a mio giuditio parmi raro nella pittura et fra l’altre cose egli ha fatto un ritratto da se stesso che fa stupire tutti questi pittori di Roma. (Giulio Clovio, Lettera al Cardinale Farnese) Nessuna figurazione, o in rarissimi altri […]

ArteRecensione: EL GRECO




Per tutta la vita sono stato spinto da una curiosità insaziabile e da una passione inarrestabile di esplorare il mondo. Come fotografo il mio viaggio ruota attorno al soggetto delle mie opere: i popoli indigeni. Radicato in un profondo senso di empatia, il mio lavoro mira a connettermi con persone […]

ArteRecensione: Jimmy Nelson-Humanity




Quale pittore è più  immaginifico di Jeroen Anthoniszoon van Aken, alias Jheronimus (o Hieronymus) Bosch (1453-1516)? O terrifico? Fra sogno, che vira in incubo, caleidoscopio di mondi onirici e infernali, mostri in quantità, santità conclamate in maniera semi-eterodossa, figurazioni allucinate e figure fantastiche, le opere di Bosch non cesseranno mai […]

ArteRecensione: Bosch e un altro Rinascimento






Street artist? Anche. Soprattutto, secondo la più completa e giusta definizione, artista globale. Banksy, nato a Bristol nel 1974, è un felice fenomeno di creatività e di opposizione al pensiero unico, quello dominante nel segno della massificazione esistenziale, della banalizzazione, della superficialità, dell’egoismo sociale. L’apparente semplicità dei suoi messaggi, sotto […]

ArteRecensione: BANKSY-Building Castles in the Sky




Realismo Magico, un riuscitissimo ossimoro per raccontare un movimento artistico tutto italiano dagli splendidi esiti. A giustamente celebrare la mostra dedicata ai vari Funi, Oppi, Casorati, Donghi, Broglio, Cagnaccio di San Pietro, Carrà, Severini (e anche l’immaginifico metafisico enigmatico De Chirico) provvede la mostra allestita al Palazzo Reale di Milano […]

ArteRecensione: Realismo Magico. Uno stile italiano


Il mio giardino è l’opera d’arte più bella che io abbia creato. (Claude Monet) Per arrivare alle ninfee e al ponte giapponese di Giverny, a quell’astrazione coloristica, prodromica dell’arte contemporanea, lunga era stata la strada di Claude Monet, cui, non dimentichiamolo, si deve la nascita del termine “Impressionismo”, anche se […]

ArteRecensione: Monet


Last. Semplicemente Last, senza Supper. Ultima. Ultima Cena. Quante Ultime Cene nella storia dell’arte e nella storia del mondo? Senza necessariamente coltivare una visione eurocentrica o cristianocentrica, sebbene da quest’ultima non possiamo prescindere poiché impossibile sarebbe cancellare il nostro retaggio culturale. Ma l’orizzonte è più ampio e mutevole. Da Last […]

ArteRecensione: Reverie. The Divine Feminine