Recensione: Alessandro Angeli – Lo spirito del male


Lo spirito del male. Parabola lisergica di William Burroughs
“Lo Spirito del Male” è un libro scritto da Alessandro Angeli che si concentra sulla figura di William S. Burroughs, uno dei più importanti esponenti della controcultura del Novecento.
Il libro analizza la vita e l’opera di Burroughs, esplorando la complessa personalità dell’autore e il suo rapporto con la droga e l’omosessualità.
Burroughs è stato uno dei principali esponenti della Beat Generation, un movimento letterario e culturale che ha avuto origine negli anni ’50 e che ha cercato di sfidare le norme sociali e culturali dell’epoca; l’autore mette in relazione la vita e l’opera di Burroughs con l’epoca in cui è vissuto, sottolineando il suo impegno politico e sociale, che lo ha portato a criticare il consumismo e la cultura dominante, e a sostenere la lotta per i diritti civili e la libertà individuale.
La sua vita è stata segnata da molte tragedie personali, tra cui la morte della sua prima moglie Joan Vollmer, che è stata uccisa da una pistola che Burroughs stava maneggiando in modo irresponsabile.
L’incidente ha avuto un impatto profondo sulla vita e sulla carriera di Burroughs, che ha trascorso del tempo in prigione per l’incidente, ed è stato costretto a vivere con il peso della colpa per il resto della sua vita: in seguito ha detto che l’incidente l’aveva cambiato in modo radicale e che aveva iniziato a scrivere come una forma di terapia.
Inizia così ad approfondendo temi quali la violenza, la morte e la perdita, il romanzo “Naked Lunch” ne è l’esempio,  scritto in gran parte nel periodo successivo alla morte di Vollmer e presenta numerose immagini disturbanti e violente.
Angeli mette in evidenza l’importanza della visione del mondo di Burroughs, che attraverso il suo lavoro ha cercato di analizzare le strutture del potere e della società, sperimentando tecniche narrative innovative come il “cut-up” e il “fold-in”.
Il racconto procede secondo il ritmo serrato del flusso di coscienza, immergendo completamente il lettore dentro la visione del mondo di questo personaggio.
“Lo Spirito del Male” è un’opera che mette in luce la genialità di William S. Burroughs sottolineando  il contributo alla cultura e alla letteratura del Novecento, e la capacità di sfidare i limiti della forma e del contenuto.
Angeli ci invita a riscoprire la vera essenza della letteratura, attraverso la figura di Burroughs, un autore che ha saputo tracciare un immaginario pop vividissimo, amplificando le falle del non detto in ambito letterario e spostando i confini del senso, della costruzione sintattica, dell’omogeneità tematica come nessun altro.

Titolo: Lo spirito del male. Parabola lisergica di William Burroughs
Autore: Alessandro Angeli
Prezzo copertina: 10,56 €
Editore ‏ : ‎ Independently published (2 aprile 2022)
Lingua ‏ : ‎ Italiano
Copertina flessibile ‏ : ‎ 150 pagine
ISBN-13 ‏ : ‎ 979-8433907317

 

 

 

 

 

 

Katia Ciarrocchi
© Redazione Lib(e)roLibro

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.