In libreria: A casa io e te di Alfredo Carosella


Comunicato stampa

Certe volte, la mano che ci fa deviare può avere la delicatezza di una carezza ed è tutto meno scontato.

Mario Russo aveva solo dieci anni quando il 23 novembre del 1980 il terremoto gli ha devastato la casa dove viveva con la mamma casalinga e il padre operaio.
Adesso, davanti alla finestra del suo piccolo alloggio popolare nella periferia est di Napoli, dove vive con il figlio Giovanni affetto da sindrome dello spettro autistico, ripensa a quella notte, ad altre passate “in bianco” e a tutti quei momenti nei quali è stato costretto a cambiare direzione, a ricominciare da zero.
Dall’oscurità totale alle prime pallide luci e fino all’alba, ricorda la sua adolescenza divisa tra la famiglia d’origine e quella dello zio paterno, che per un periodo lo ha accolto come un figlio. Due famiglie divise e molto diverse tra loro, anche dal punto di vista economico, che per anni hanno nascosto un segreto inconfessabile.

A casa, io e te racconta il disagio sociale della periferia di Napoli, la solitudine, la solidarietà e il valore dell’amicizia ma soprattutto insegna che la speranza è la chiave per affrontare ogni cambiamento che la vita ci pone davanti.

Titolo: A casa io e te
Autore: Alfredo Carosella
Prezzo copertina: € 15.00
Editore: La Bottega delle Parole
Data di Pubblicazione: 29 giugno 2023
EAN: 9788894393149
ISBN: 8894393143

Alfredo Carosella (Campobasso 1965), architetto e scrittore, ha vinto il Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa “Talenti Vesuviani 2020” con il romanzo Sulla schiena del cielo e il Premio Unico Miglior Autore di Narrativa al Concorso “Caffè delle Arti” di Roma nel 2018 con il racconto Amore sospeso inserito nell’antologia “Napoletani per sempre”. Con La Bottega delle parole ha già pubblicato il romanzo Appuntamento in un non luogo, classificatosi terzo al Concorso Alberoandronico di Roma del 2014, e diversi racconti tra i quali ricordiamo Bambola d’oro e Esilio (Come una canzone, 2018, per la collana “Racconti in viaggio”), vincitori del Premio Speciale al Concorso Voci di Albano Terme del 2014 e 2016; Mago Tobaldo (Migranti, AA.VV., 2020) terzo classificato al Premio Letterario “Città di Ravenna” 2019. Dal 2020 è fra i giurati del “Premio Voci – Città di Roma”. Vive a Portici, tra il Vesuvio e il mare.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.