Archivi mensili: Giugno 2015






Le stagioni della mia vita di Giovanni Armone Per poter gustare della bella stagione l’odore … vivo. Fioriranno dal sole tante speranze come l’amore … penso. Cadranno le foglie stanche dai mille colori … sospiro Verrà l’inverno e coprirà i miei dolori … muoio. Giovanni Armone (29 agosto 1051-10giungo2000) Share […]

Le stagioni della mia vita


L’io culturale. Dall’etnopsichiatria alla transcultura pagina 69 Siamo inclini a pensare che l’immaginario in quanto categoria dello psichismo non è, in modo così irriducibile, la fortezza individuale inespugnabile che alcuni autori moderni vogliono farne. Riguardo a questo problema essenziale ci sembra estremamente importante portare avanti dei lunghi e minuziosi studi […]

L’io culturale di Ibrahima Sow








A cura di Massimo Maugeri Immaginate il protagonista di un romanzo poliziesco. Pensate, però, a un commissario di polizia del tutto sui generis, a partire dalle caratteristiche fisiche. Vi dò un aiuto: immaginate che queste peculiarità gli siano state “inflitte” dalla madre a causa delle migliaia di sigarette fumate durante […]

La trilogia noir di Pierre Lemaitre





Rommel. La volpe del deserto pagina 69 69 Il 15 maggio la 7° divisione continuò l’avanzata precedendo di un buon tratto la 5° Panzerdivision, dislocata sul suo fianco destro. Durante la notte Rommel, sempre in prima linea, catturò una batteria francese che serrava sotto per raggiungere quella che il suo […]

Rommel di Desmond Young



Presenza e identità. Lezioni di psicologia pagina 69 Il discorso critico baconiano sulla natura umana si fa ancora più radicale per quanto riguarda gli Idola tribus. Questi sunt fundata in ipsa natura humana (…) Falso enim asseritur, sensum humanum esse mensuram rerum; quin contra, omnes perceptiones, tam sensus quam mentis, […]

Presenza e identità di Giovanni Jervis



A cura di Alberto Figliolia Si tratta di perversioni sessuali? O di contraddizioni della borghesia, che implodono ed esplodono, come in un pamphlet della miglior tradizione dei tardi anni Sessanta? O, piuttosto, è una partitura contro l’omofobia o, ancora, lo smascheramento dell’ipocrisia esistenziale o lo sviscerare l’eterno tema della lotta […]

Bagnati-Piss and Love


Quanti perché … c’era una tristezza, ignota, un mesto struggimento, un senso di abbandono, una vaghezza nuova, un po’ di rimpianto Avvolta di solitudine, nel sapere che: alcune domande non troveranno mai una risposta, non ci sarebbe stato un perché. Non te lo chiedere, mi dicevano! Io torno sempre a […]

Perché


A cura di Laura Tussi e Fabrizio Cracolici “Sono un sopravvissuto. Uno che ha visto l’orrore. Uno che non vuole dimenticare”: così esordisce il libro “I carnefici”, edito da Sperling & Kupfer. È l’ultima delle molte opere d’impegno civile del noto giornalista d’inchiesta Daniele Biacchessi, voce libera, fuori dal coro, […]

Daniele Biacchessi – I carnefici





Aprile 1983, parla Giovanni Pesce: “...Far parte di questa associazione, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, che raccoglie e unisce la stragrande maggioranza dei Partigiani significa continuare, attraverso l’attività politica e organizzativa, a difendere gli ideali della Resistenza e a denunciare di fronte all’opinione pubblica gli scandali, la corruzione, quanto sta avvenendo […]

Giovanni Pesce. Per non dimenticare di F. Cracolici, L. Tussi