Archivi mensili: Febbraio 2013



A cura di Michele Lupo Agorà, il brutto dell’avere ragione. Ultras come talebani d’epoca – si chiamavano parabolani, sempre in bilico come a volte succede nel Cattolicesimo sul crinale che separa la stupidità dalla protervia, con la Croce bene in vista, in questo polpettone fumettistico, Agorà, diretto dall’incerto Alejandro Amenábar. […]

Agorà di Alejandro Amenábar


A cura di Augusto Benemeglio «L’emozione è negra, la ragione è ellena» ( Senghor) 1. La parola è un’ala di silenzio Nove anni fa, moriva, vecchissimo, a 95 anni , Léopold Sédar Senghor, il poeta, il capo di Stato , il profeta della negritudine. Era morto nella terra della sua […]

Senghor, l’immaginazione al potere




A cura di Gordiano Lupi Francesco Rosi Francesco Rosi (1922) non si discosta dal percorso compiuto da altri registi italiani e comincia dal neorealismo come aiuto regista di Visconti (La terra trema, Bellissima), prosegue lavorando con Antonioni, Monicelli, Zampa ed Emmer. La sua prima regia è Camicie rosse (Anita Garibaldi) […]

Breve Storia del cinema italiano – 13




1
di Serenella Menichetti Guardava l’orizzonte, lasciandosi accarezzare dagli ultimi raggi di sole. Gli erano rimaste solo quelle carezze, che per lui erano le più belle perché a senso unico. Guardava laggiù, dove cielo e terra s’incontrano, sperando di trovare, le risposte alla sua solitudine. Adesso, che anche la sua gatta l’aveva lasciato, […]

Nonno Giorgio



A cura di Giuseppe Maggioli DEVENDRA BANHART -Mala- (Nonesuch) Cresciuto musicalmente ascoltando Frank Zappa, Bob Dylan, Neil Young ,Beck, e tutta la letteratura della Beat Generation, Devandra Banhart sconfina verso una musica surreale di definizione rock ma dai canoni espressivi prettamente indie pop e cucinati con ingredienti acustici, elettronici che […]

DEVENDRA BANHART – Mala



A cura di Augusto Benemeglio 1. Beethoven al villaggio Robinson “Era squadrato con l’accetta , impastato di sabbia e calce ; una muscolatura poderosa, basso di statura , una corporatura tozza , la faccia larga di color rosso mattone, un bel sorriso, fragoroso,stridente , il riso di un uomo cui […]

Bethoveen, Carolina e il flop della Nona


A cura di Renzo Montagnoli “Montelusa – Albergo Trinacria 20/12/1929 0re 14 –      Oddiodiodiodiodiodiodiodiodiodiodiodiodio…  Montelusa – Albergo Trinacria 20/12/1929 Ore 17 –      Cosìcosìcosìcosìcosìcosìcosìcosìcosìcosì…  Montelusa – Albergo Trinacria 20/12/1929 Ore 19 –      Ancoraancoraancoraancoraancoraancora…” Sono frasi che non necessitano di ulteriori spiegazioni, quasi tipiche della miglior commedia all’italiana, ma Il nipote del […]

Andrea Camilleri – Il nipote del Negus


A cura di Renzo Montagnoli Il Teatro è Vita e la Vita è Teatro, così Giuseppe Gambini ha voluto sotto intitolare questa antologia poetica da lui curata e ora fresca di stampa per i tipi della Albus Edizioni, opportunamente inserita nella collana Le parole per te. Non è un caso […]

AA.VV. – Oltre il sipario




A cura di Gordiano Lupi Antonio Valerii, detto Tonino (Teramo, 1934), comincia la carriera come aiuto regista; scrive il soggetto di Tutto è musica (1963), diretto e interpretato da Domenico Modugno, e l’horror La cripta e l’incubo (1964) di Camillo Mastrocinque, insieme a Ernesto Gastaldi. Altre collaborazioni come aiuto regista […]

Tonino Valerii, un allievo di Sergio Leone








A cura di Augusto Benemeglio Ho conosciuto Maria Luisa Spaziani a Piano di Sorrento, nel 2002, ad un concorso letterario in cui eravamo entrambi vincitori, lei per la poesia edita, io per quella inedita . Era bellissima e intensa nei suoi settantanove anni ingialliti e quasi essiccati dalla nicotina. Le […]

Una giornata con Maria Luisa Spaziani