Voglia di Luce


poesia1

Gonfie ovattate
Soffici nuvole al tramonto
per non perder candore.
trattengono del sole
l’oro.

Dalle tegole dure del
tetto, un minuscolo volo:
un’ala bianca s’innalza
e tenta una carezza

Nella danza con la brezza
la nube si disperde
in mille veli
A brandelli s’affaccia
un azzurro provato.

Il verde s’incupisce.
La voce del giorno
è ormai lieve sussurro.
Scialba, la luce agonizza
con palpebre quasi chiuse.
L’ambra si fa scura.

Chissà se domani, l’alba,
indosserà veste di tenebre.

Serenella Menichetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *