Un giorno


“Un giorno, tempo fa, incontrai l’amore. Ero troppo cieco per ammirarlo, le mie orecchie troppo sorde per ascoltare la sua melodia, la mia troppo bocca piena di pregiudizio e presunzione per assoporarne il gusto, il mio naso troppo confuso per riconoscerne la fraganza, le mie mani troppo distanti per sfiorarne il profilo. I miei passi poi, mi portarono sulla riva di un fiume, sedetti su di un sasso e mi persi nell’ammirazione delle sue acque, qui violente e lì gentili. Il vento, carico di spume e fragranze lontane, si sedette accanto a me. Il sole, pose le sue calde mani sul mio viso, mentre l’erba fresca solleticava i miei nudi piedi. In quell’ora senza tempo m’accorsi che l’amore, già da tempo, permaeva ogni atomo del mio essere e che cercarlo non m’avrebbe cambiato gran chè. Prima o poi sarebbe stato lui a pagare da bere.”

Cit.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *