Tutto tutto niente niente


A cura di Silvio Danese

Il bravo Albanesin mezzo al niente
Che la polizia abbia superato ogni immaginazione è evidente. La Qualunque non bastava? Albanese lo moltiplica, cercando l’affresco della decadenza imperiale (romana). Finisce stritolato da macchiettismo. Cetto il politico mafioso con giacca pop surreale, Frengo viscido freak che si fuma anche i tavoli (divertente almeno la tunica del santo) e il tontissimo leghista Favaretto che vuole l’annessione all’Austria. Vengono manovrati dal potente Bentivoglio, ma anche lui finisce spazzato via da imbarazzante confusione. Parafrasi grottesca del parlamento? Una brutta barzelletta. Mondo parallelo? Non hanno visto nè Cinico Tv nè Tim Burton. Spiace moltissimo dire questo di Antonio. Succede. Tutto tutto, ma infine niente niente.

Titolo originale: Tutto tutto niente niente
Nazione: Italia
Anno: 2012
Genere: Commedia
Durata: 90′
Regia: Giulio Manfredonia
Cast: Antonio Albanese, Paolo Villaggio, Fabrizio Bentivoglio, Nicola Rignanese, Lunetta Savino, Lorenza Indovina, Bob Messini, Vito, Teco Celio, Luigi Maria Burruano
Produzione: Fandango, Rai Cinema
Distribuzione: 01 Distribution
Data di uscita: 13 Dicembre 2012 (cinema)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *