Tu sei oceano di Renzo Montagnoli


Tu sei oceano

Brusio di onde
che lievi
giungono a riva
una carezza
che scivola
sul mio corpo.

Tu sei oceano
in cui immergermi
e riempirmi di te.
Tu sei brezza salata
che scintilla sulla pelle
e poi sei gabbiano
che ad ali distese
copri il mio capo.
Sei a volte un maroso
spumeggiante
che m’investe
e mi lascia tramortito.
Tu sei l’onda
che mi culla nell’infinito
tu sei sabbia
che scorri fra le dita.
Tu sei questo e altro
sei oceano in tempesta
e specchio della luna
sei la forza del vento
e la quiete del tramonto.
Sei la sirena dei miei desideri.

Tu sei tu
così vicina e così lontana
un fuoco che arde in me
un sogno ad occhi aperti
il battito di un cuore
appoggiato sul mio petto.

Renzo Montagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *