Tristan Egolf – Il Signore della Fattoria


A cura di Anifares

“Un debutto granitico (…) di un giovane autore americano che esalta la fisicità senza sesso e il nonsenso di oggi, dando prova di metafore ed espressioni folgoranti che si fissano nella mente del lettore. Un vero innesto per la vostra corteccia cerebrale.” (LIBRARY JOURNAL)

È un vero peccato che Tristan Egolf non ci sia più. Questo romanzo è veramente perfetto, non ho altre parole per descriverlo. Coinvolgente la storia, intrigante il protagonista, interessante il luogo, perfetto lo stile narrativo. Non c’è niente di sbagliato. Un libro che i vostri occhi devono vedere ed un libro che il vostro cervello deve studiare assolutamente. Il protagonista è John Kaltenbrunner, un ragazzo ribelle e diverso che vuole solo vivere al di fuori dalla società ma che la società considera un reietto, un ritardato, autistico insomma lo scemo del villaggio. Ma il signore della fattoria non è così, nasconde dietro il suo aspetto da barbone delle capacità al di fuori dal comune, è geniale, intelligente e quello che vuole è stare fuori dalla società, vuole solo la pace, la tranquillità ma questo non è normale e così finisce per essere l’anticristo di una piccola cittadina bigotta e stupida. Il libro affronta a viso scoperto l’America del sud, l’America di provincia dove la legge funziona come fa più comodo alla gente che ci abita, dove la chiesa Metodista e la stupidità la fanno da padrone. “Il Signore della Fattoria” è semplicemente la storia di John, una storia dove non c’è sesso o violenza gratuita. Una storia raccontata da una voce senza nome che vuole dare giustizia alla vita di John. John che rifiuta il branco, che rifiuta il torpore catatonico della periferia, che non ha amici, che rifiuta il mondo ma che il mondo comunque non lo lascia in pace. Sicuramente molti di voi quando leggono un libro cercano eroi o comunque personaggi al dì fuori del comune, ebbene John Kaltenbrunner è il mio eroe. Lui non appartiene al nostro mondo sembra quasi un alieno, non fa niente per apparire, non fa niente per dimostrare, non parla ma lavora. La parodia di un ragazzo che nel deserto non grida ma tace, che ha ben chiara la devozione alla legge dei Noi contro Loro. Un’ultima cosa: conoscete John Kaltenbrunner non lo dimenticherete facilmente.

Tristan Egolf (19 dicembre 1971 – 7 maggio 2005) è stato uno scrittore americano, autore e attivista politico. Egolf è nato a San Lorenzo del Escorial, in Spagna. Suo padre, Brad Evans, è stato un giornalista del National Review e sua madre, Paula, una pittrice. Essi hanno divorziato e Tristan ha preso il cognome del suo patrigno, Gary Egolf. Nella sua gioventù, la famiglia si trasferì da Washington per il Kentucky. E ‘stata la vita a Philadelphia, tuttavia, che ha ispirato Egolf. Si è laureato Hempfield High School di Landisville, Pennsylvania, nel 1990. Egolf per un breve periodo s’iscrisse alla Temple University, Philadelphia.
Carriera Musicale: Egolf fondò un gruppo punk rock, Kitchkao. Al gruppo fu offerto un contratto, ma Egolf voleva concentrarsi sulla sua scrittura, e si trasferì a Parigi. Per 18 mesi, egli ha scritto durante il giorno e per pagare l’affitto suonava la chitarra in un bar irlandese o sul ponte delle Arti come un musicista di strada.
Carriera letteraria: A Parigi, Egolf conosce la figlia di Patrick Modiano, un importante autore e sceneggiatore francese. Modiano fece ottenere ad Egolf la pubblicazione del suo primo romanzo pubblicato in Francia nel 1998 da Gallimard dopo che era stato respinto da più di 70 editori. “Il Signore della fattoria” è stato successivamente pubblicato nel Regno Unito e negli Stati Uniti e ha ricevuto giudizi moderatamente favorevole. Il suo secondo libro “Sonata per Louise e violino”, è stato pubblicato nel 2002. Il suo terzo “Kornwolf” è stata pubblicato dopo la sua morte. Egli aveva anche lavorato su una sceneggiatura per “Il Signore della Fattoria” lasciata però incompiuta.
Attivismo politico: Al di fuori della sua scrittura, Egolf raggiunse la fama come agitatore politico. Nel luglio 2004 con un gruppo di amici – Smoketown Six – furono arrestati a Lancaster, in Pennsylvania, per essersi spogliati nudi nel corso di una visita del presidente George W. Bush per protestare contro la prigione di Abu Ghraib.
Il 7 maggio 2005, poco dopo il completamento del manoscritto “Kornwolf”, Egolf si è ucciso con un colpo di pistola. Ha lasciato dietro di sé una figlia, Orla Story.

Anifares

Titolo: Il signore della fattoria
Autore: Tristan Egolf
Traduttore: Cantarelli M. L.
Editore: Frassinelli
Collana: Narrativa
Prezzo: € 17.82
Data di Pubblicazione: 2001
ISBN: 8876846247
ISBN-13: 9788876846243
Pagine: 480
Reparto: Narrativa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *