Prima visione: Toglimi un dubbio


Recension film “Toglimi un dubbio” per la regia di Carine Tardieu

PADRE INCERTO CRISI SICURA
Questa faccenda del dna… Non sta diventando un po’ invadente? Forse è questa evidenza ad aver meritato il passaggio alla Quinzaine di Cannes l’anno scorso di questa tradizionale, ma non banale, commedia dell’equivoco (e del senso) tra paternità naturale e paternità affettiva. Con la fotogenia perplessa di Damiens (il fattore muto di “La famiglie Belièr”) il vedovo, specialista artificiere di terreni bretoni, Erwan si trova tra le mani una bomba intima imprevista: suo padre è un altro. Quando lo cerca e lo incontra la sua vita va in tilt, visto che s’innamora della figlia (una dura De France). E veramente sua sorella? Puzzle non originalissimo, ma il punto di fuga è una sorta di capellone “scemo del villaggio” a cui viene affidato il ruolo eccentrico e rivelatore del fool shakespeariano…

Silvio Danese

Titolo originale: Ôtez-moi d’un doute
Nazione: Francia, Belgio
Anno: 2017
Genere: Commedia
Durata: 100′
Regia: Carine Tardieu
Cast: François Damiens, Cécile De France, Guy Marchand, André Wilms, Alice de Lencquesaing, Esteban, Lyes Salem

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.