THE TRIP ATLANTIDE


Atlantide_The Trip_CoverOK low

DA MARTEDÌ 11 GIUGNO

IN TUTTI I NEGOZI DI DISCHI E IN TUTTI GLI STORE DIGITALI

IN DOPPIO CD E DOPPIO VINILE

Esce martedì 11 giugno ATLANTIDE l’attesissimo digipack celebrativo dei THE TRIP. Il box è un’eccezionale Legacy Edition contenente Atlantide rimasterizzato e l’inedito Live in Tokyo 2011,  che SONY MUSIC propone in DOPPIO CD e in DOPPIO VINILE.
Quella dei The Trip è una delle storie più uniche e intriganti del progressive italiano degli anni ’70, periodo in cui la band, nata in Inghilterra, pur affrontando alcuni cambi di line-up, ha prodotto la sua intera discografia.
Nel maggio 1972 esce Atlantide, un album fondamentale per gli appassionati di Prog Rock. il suono della band anglo-italiana si armonizza chiaramente al progressive di stampo anglosassone. Il disco è un concept album che prende spunto dal mito del continente scomparso  per simboleggiare la genesi e la caduta della società totalitaria.
La band ha sempre riscosso consensi di critica e pubblico, anche grazie al virtuosismo del  tastierista Joe Vescovi e del batterista Furio Chirico, virtuosismi di cui proprio questo album è ricco. Un lavoro tecnicamente ineccepibile che per alcuni rappresenta il vertice toccato dal gruppo.
Dopo un lungo periodo di sospensione dell’attività, la band nel 2010 ritorna sulle scene. Con la formazione composta da Joe Vescovi, Arvid “Wegg” Andersen (scomparso nel 2012), Furio Chirico e la collaborazione di Fabrizio Chiarelli e Angelo Perini, i The Trip nel 2011 partecipano all’Italian Progressive Rock Festival di Tokyo, uno dei festival di maggior successo in Giappone. Questa è l’occasione per registrare Live in Tokyo 2011.
Il 2013 è l’anno della celebrazione della carriera della band, ATLANTIDE è l’imperdibile doppio album che non può assolutamente mancare nella collezione di tutti i cultori del genere.

THE TRIP – BIOGRAFIA
I The Trip sono una delle band che ha segnato la storia del progressive italiano degli anni ’70. Nati in Inghilterra, dopo alcuni primi cambi di line-up, la band vedrà Billy Gray alla chitarra, l’istrionico tastierista Joe Vescovi, che si imporrà con la sua bravura come leader del gruppo, Arvid “Wegg” Andersen al basso e Pino Sinnone alla batteria. Al mitico Piper Club, diedero vita a qualcosa di totalmente inedito: un sound riconducibile a quegli influssi post psichedelici e pre-progressivi che determinarono una passaggio cruciale nella storia della musica rock. Il primo singolo del gruppo nasce proprio per una compilation del Piper, nel 1969, e si intitola “Bolero Blues” a cui farà seguito il primo album omonimo, su etichetta Rca. Il successo, fra echi beat e progressioni strumentali, fu fulmineo e il gruppo venne ingaggiato per il film “Terzo Canale – Avventura a Montecarlo”, per la regia di Giulio Paradisi, con il singolo “Fantasia/Travelin’ Soul” a far da colonna sonora.
Il 1971 è l’anno di “Caronte”, secondo album dei The Trip, che affonda ancora di più sul sound progressivo, grazie anche al concept dedicato al celebre traghettatore dell’inferno dantesco. L’attività dal vivo si fa intensa e includerà anche il leggendario festival Viareggio Pop, fra i primi grandi raduni giovanili. Dopo un cambio di formazione (che vede uscire Gray/Sinnone ed entrare Furio Chirico) nel 1972 esce “Atlantide”, il disco più minimale dei The Trip, e contemporaneamente il più famoso e apprezzato da pubblico e critica: una suite dedicata al leggendario continente, con un sound che unisce il suono dell’organo e del piano elettrico, a una ritmica incalzante e jazzata. Nel ’73, dopo l’addio alla Rca, arriva “Time of Change” (su etichetta Trident), ultimo album del gruppo, dove le ricerche sonore si fanno più marcate e evidenti.
Il 1974 segna l’anno di effettiva sospensione dell’attività della band, nonostante non venga annunciato lo scioglimento finale. Il 2010 è l’anno del ritorno sulle scene: il gruppo si  ricostituisce con la formazione composta da Joe Vescovi, Arvid Andersen, Furio Chirico, con la collaborazione di Fabrizio Chiarelli e Angelo Perini. Con questa formazione i The Trip prendono parte alla prima edizione della PROG EXHIBITION che si è svolta a Roma il 5 e 6 novembre 2010 e, nel 2011, partecipano all’Italian Progressive Rock Festival in Giappone.
Nel 2012 la band perde uno dei suoi componenti storici Arvid “Wegg” Andersen, ma la dipartita dell’amico Wegg non ferma l’avventura musicale degli altri componenti dei The Trip che dedicano la loro attività all’amico prematuramente scomparso. L’uscita nel 2013 del doppio cd e vinile “Atlantide” per Sony Music, che contiene lo storico album “Atlantide” rimasterizzato e il nuovo “Live in Tokyo 2011”, è la celebrazione della band.
Il viaggio continua ancora.

Info e contatti
SONY MUSIC ITALY www.sonymusic.it

Promozione – Sony Music Italy – Renato Meli: Renato.Meli@sonymusic.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *