The Bay


LEVINSON AMBIENTALISTA
Nella forma del falso documentario, che gli americani elevano con la parola “mockumentary”, scopriamo il nuovo impegno per l’ambiente di un cineasta amato e seguito negli anni ’80 e ’90, il Levinson di “Bugsy” e “Rain Man”. Tra Skype, filmini, riprese tv, ricostruiamo con la voce narrante, una giornalista testimone, l’implacabile diffondersi di un’epidemia in una cittadina durante la festa del 4 luglio, tra hot dog, gare, balli e famiglie innocenti. Biologi incapaci di capire, soccorsi inefficaci, panico, orrore, siamo dalle parti di “Paranormal Activity”. E la regia che, trovando un mix originale tra diversi linguaggi, riesce a tenere buono il livello di finzione, lasciandoci l’impressione che si tratta di un’esperienza “vera”. E il punto di fuga della denuncia civile del film.

Silvio Danese

Titolo originale: The Bay
Nazione: U.S.A.
Anno: 2012
Genere: Horror, Thriller
Durata: 84′
Regia: Barry Levinson
Cast: Kristen Connolly, Christopher Denham, Jane McNeill, Kether Donohue, Tim Parati, Anthony Reynolds, Andy Stahl, Michael Beasley
Produzione: Automatik Entertainment, Hydraulx
Distribuzione: M2 Pictures
Data di uscita: 06 Giugno 2013 (cinema)
Trailer:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *