Teatro LabArca presenta: La città, lo straniero, l’Europa con Massimo Cacciari


La Città, lo straniero, l’Europa
incontro sul tema con Massimo Cacciari
Martedì 26 novembre ore 20.30

È fragile il nostro mondo, insicuro, traballante, incerto, indeciso, alla mercé del rancore, del timore, della nostalgia più amara e rabbiosa.
Soprattutto manca di pensiero, narrazioni, miti, trascendenza. Di quanto va al di là del quotidiano, del dato, della materia.
Vogliamo provare a offrire una riflessione aperta, luminosa, laica, scomoda ma senza pregiudizi incardinandola su tre temi di bruciante attualità: la città, lo straniero, l’Europa. Da un’idea nata nell’ambito della Nuova Corsia dei Servi (la chiesa di San Carlo, Padre Turoldo, Padre Camillo De Piaz e così via) ma rimasta, appunto, solo un’idea, dovrebbe trovare sangue e corpo anche – immodestamente – nelle attività di LabArca, la cui stagione teatrale si ispira a questi tre importantissimi concetti.
Massimo Cacciari affronterà questa complessità nel tentativo di concretizzare l’ipotesi di lavoro che sottende a tutto questo, vale a dire se sia possibile inventare per il nostro mondo  un nuovo ordine simbolico, fatto di giustizia, creatività, solidarietà.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
email | prenotazioni@lab-arca.it

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Teatro LabArca, Via Marco d’Oggiono 1 Milano
MM S.Ambrogio – S.Agostino – P.ta Genova
Tram 2 – 9 – 10 – 14; bus 94

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.