TAPAS TEATRALES. III EDIZIONE


TAPAS TEATRALES. III EDIZIONE
Festival
Instituto Cervantes – Via Dante 12, Milano

gra

Avresti mai pensato di unire aperitivo e teatro? Non preoccuparti, noi lo abbiamo fatto per te! Ti portiamo a scoprire il mondo delle ‘tapas’ spagnole insieme ai migliori registi e drammaturghi in lingua spagnola.
Tapas Teatrales è una proposta di micro teatro di carattere bilingue, spagnolo e italiano che unisce l’aperitivo al teatro. In questa terza edizione verranno presentate due opere in anteprima scritte dal drammaturgo Javier de Dios per ‘Tapas Teatrales’, e ‘L’imprenditrice’ un’opera proposta nella seconda edizione e che ha riscontrato un grande successo di pubblico. I testi danno voce a tre personaggi che vivono o si sentono vicini al margine. Quasi al limite delle loro aspettative, delle loro opportunità, della loro solitudine. +
La prima rappresentazione “L’imprenditrice”, già andata in scena nella scorsa edizione, vede la presenza di 2 attrici (una per la versione in italiano e una per la versione in spagnolo), un regista (Raúl Iaiza) e un drammaturgo (Javier de Dios). La seconda, “Sofà”, vede la presenza di 1 attore, un regista e un drammaturgo. La terza ed ultima, “Le Finestre” sarà un progetto innovativo per la presenza di due versioni, una elaborata dal drammaturgo e regista teatrale spagnolo, Javier de Dios che si servirà di un’attrice in spagnolo, e la seconda della versione del regista, Raul Laza, che lavorerà, a sua volta, con l’altra attrice in italiano. I due, regista e drammaturgo, non conoscono la versione dell’altro, lavorano in autonomia e metteranno in scena la piece teatrale direttamente davanti al pubblico condividendo solo la scenografia. Sarà molto interessante mettere a confronto le due versioni. Inoltre, alla fine, avverrà un dialogo tra il pubblico e gli attori. Un attrice e un regista diverso per ogni versione, in italiano e in spagnolo.
Alla fine di ogni spettacolo, verrà offerto un aperitivo spagnolo, da qui il nome “Tapas Teatrales”, un giocco di parole: “Tapas” (c’è un assaggio di “tapas” da mangiare e “tapas” di teatro=brevi testi di teatro).

PROGRAMA

Tapas Teatrales è una proposta di teatro breve o microteatro, fuori dagli schemi teatrali, di carattere bilingue, in italiano e spagnolo, che termina con una tapa e un bicchiere di vino.
Nella terza edizione di questa iniziativa presentiamo una trilogia di testi del drammaturgo spagnolo Javier de Dios: «L’imprenditrice» un’opera della seconda edizione che ha riscontrato grande successo fra il pubblico, e due novità «Il Divano» e «Le Finestre», create ad hoc dall’autore per questa edizione di Tapas.
Questi testi danno voce a tre personaggi che vivono o si sentono vicini al margine. Quasi al limite delle loro aspettative, delle loro opportunità, della loro solitudine. Personaggi a rischio ma anche, sopratutto nel caso delle donne, lottatrici. Tre voci del nostro presente in relazione tra loro attraverso una storia che, comunque, ci permette di avvicinarci a ogni monologo anche se separati.
L’Imprenditrice –Vicky è una donna che appartiene alla classe popolare e che vuole aprire un’attività commerciale. Le sue speranze si scontrano con la mancanza di appoggio di suo marito, con la burocrazia ed una marea di formalità e requisiti amministrativi che non solo le sono estranei, ma che metteranno a dura prova la sua determinazione e fiducia nel futuro.
Il Divano–  Felipe, marito di Vicky, l’imprenditrice, aspetta seduto sul divano che cominci un’importante partita di calcio. Intanto, si informa sulle notizie del mondo attraverso diversi canali televisivi. Vede un mondo molteplice e caotico che non gli piace e che, da quando è  disoccupato, non lo considera più. E Vicky, intanto, non torna più con le birre … Felipe ha bisogno di cambiare il suo destino.
Le Finestre –  La vicina dell’ottavo piano denuncia la scomparsa di Vicky e delle sue figlie ad un agente della polizia. Decide di farlo anche a causa dell’incidente successo nella notte della loro partenza quando ha visto uscire Vicky dalla finestra con le bambine. Da dove contempla il quartiere e il mondo intero mentre suona incessantemente, più e più volte, un Étude di Chopin.

Regia: Raúl Iaiza e Javier de Dios (versione spagnola di “La Finestra)
co-produzione: Regula Teatro – Instituto Cervantes de Milán
Attrici: Giulia Varotto (spagnolo) e Valentina Papis (italiano)
Attore invitato: Dario Menè (spagnolo e italiano)
Scenografia e costumi: Regula Teatro

Gli incontri si svolgono prima in italiano e poi in spagnolo.
Alla fine dello spettacolo si apre un piccolo dibattito con gli attori della compagnia.

Luogo: Instituto Cervantes, Via Dante 12, 20121 Milano (MI) – 1º piano
Calendario: 7/5 (L’Imprenditrice), 14/5 (Il Divano) e 28/5 (Le Finestre).
Orario: Ore 19:00 Rappresentazione in italiano
Ore 19:30 Rappresentazione in spagnolo
Ore 20:00 Tapas e dialogo con la compagnia

Prezzi: 15 €  // Abbonamento 40 €  // Abbonamento per gli alunni (IC e Regula) 38 €.
Informazioni:www.milan.cervantes.es.

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *