Stieg Larsson – La regina dei castelli di carta


A cura di Anifares

E ora come farò senza Lisbeth e Mikael (i protagonisti della trilogia di Stieg Larsson?), questo è stato il mio pensiero quando ho terminato “La regina dei castelli di carta”. Si, è proprio un peccato che non si leggeranno più le loro storie e avventure.
L’ultimo capitolo della trilogia in alcuni punti è un po’ noioso, insomma non è sfolgorante come il primo e di questo sono un po’ delusa… sembra quasi che questo libro manca di qualcosa. Ci sono solo un paio di colpi di scena ma niente di più, in alcuni punti mi ha ricordato anche Matrix (il film) insomma non tanto vicino alla realtà. Manca il fiato sospeso del primo e del secondo libro solo questo, in fondo si vede che il terzo è il libro di chiusura, dove tutte le cose devono ritornare al proprio posto.
In fondo però Larsson non riesco a trattarlo male perché di lui ho apprezzato due cose: su una situazione così attuale (la violenza sulle donne) abbia creato una trilogia e poi, questi due personaggi Mikael Blomqvist e Lisbeth Salander. La costruzione di questi due personaggi è stata meticolosa, in ogni libro li conosciamo sempre di più e sempre meglio fino a affezionarci a loro e in alcuni punti a riconoscerci (io molto in Mikael).
Quando sento e leggo in giro che Stieg Larsson forse è un’altra trovata di marketing, sarà anche vero ma Larsson  dietro una semplice verità “Uomini che odiano le donne” ha nascosto trame, personaggi e segreti di Stato e non è bravura questa? Certo forse non è letteratura (ma di questo siamo convinti tutti o no?) ma sicuramente va premiato. Ora però mi aspetto che il marketing faccia cose impietose con questo scrittore, del tipo? Pubblicare la lista della spesa di Larsson oppure le parole crociate di Larsson… a questo bisogna stare attenti.

Anifares

Titolo: La regina dei castelli di carta
Autore: Stieg Larsson
Traduttore: Giorgetti Cima C.
Editore: Marsilio
Collana: Vintage
Prezzo: € 14.00
Data di Pubblicazione: Settembre 2012
ISBN: 883171466X
ISBN-13: 9788831714662
Pagine: 857
Reparto: Narrativa > Thriller

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *