Stefan Brijs – La fabbrica dei bambini


A cura di Anifares

Il dott. Victor Hoppe è il protagonista dell’ultimo libro scritto dal belga Stefan Brijs, il libro s’intitola “La fabbrica dei bambini”. La storia: il dott. Hoppe torna dopo vent’anni nel suo paese con tre bambini identici. Questi bambini sono strani: senza emozioni, inespressivi e  assomigliano in modo impressionante al padre e la madre? Non si sa nulla. Nel paese iniziano a circolare strane voci e queste voci aumentano quando la baby-sitter muore cadendo dalle scale ed il mistero s’infittisce quando nel paese ritorna la madre dei bambini, ma poi sarà la loro vera madre? E’ un bel libro questo scritto dal belga Brijs. Questo dottore che fa ricerca ed intanto conosce a memoria la Bibbia, strano essere umano questo dottore che viene dichiarato ritardato mentale all’età di tre anni ma che poi si laurea in medicina con il massimo dei voti, strano essere umano questo dottore che si sente Gesù e vuole sfidare Dio. In alcune pagine leggendo ho avuto paura della scienza e di alcuni tipi di esperimenti (anche schifo… se devo essere sincera fino in fondo), paura perché sfidando la natura o Dio (per chi ci crede) chi ci va sempre a perdere è l’essere umano. Questo libro può andare affianco in libreria a Frankenstein non sfigurerebbe perché la morale è la stessa:  il delirio di onnipotenza dell’uomo che vuole farsi simile a Dio diventando egli stesso creatore. E se hanno già clonato l’uomo e noi non lo sappiamo? E se in qualche laboratorio sperduto già esistono bambini come i protagonisti di questo libro? E’ giusto “giocare” con DNA e cose simili?Cacchio questo libro fa nascere troppe domande.

Titolo: La fabbrica dei bambini
Autore: Stefan Brijs
Traduttore: Paris F.
Editore: Fazi
Prezzo: € 19.00
Collana: Le strade
Data di Pubblicazione: Giugno 2008
ISBN: 8881129329
ISBN-13: 9788881129324
Pagine: 494
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Stefan Brijs è nato nel 1969, vive vicino ad Anversa. Con La fabbrica dei bambini ha raggiunto un grande successo in Belgio e Olanda, dove è stato premiato per il miglior romanzo dell’anno nel 2005. In corso di traduzione in dieci paesi stranieri, è in lavorazione un adattamento cinematografico del libro. È autore di altri due romanzi: De verwording (1997) e Arend (2000).

Anifares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *