Cinema: Sleepless – Il Giustiziere di Baran bo Odar


Recensione film “Sleepless – Il Giustiziere” di Baran bo Odar

“NOTTE BIANCA” PER JAMIE FOXX
Curioso caso di mediocre derivazione hollywoodiana di storia e personaggi da un noir d’azione francese (“Nuit bianche”, 2011) discretamente riuscito proprio per quanto cimentava l’atmosfera delinquenziale parigina con il “parental action movie” americano. Ossuto e “tutto black”, Foxx è un infiltrato della polizia in un traffico di stupefacenti, finito in un errore che gli sta costando la vita del figlio nel caos di Las Vegas. Dai conflitti familiari ai conflitti professionali c’è la lista della spesa delle scene già viste tra film e telefilm anni ’80/90. Al timone del pasticcio un cineasta svizzero che, abilitato di recente a Netflix, impugna le convenzioni del cinema di genere cercando ossessivamente di ridurle alle banalità del cinema di genere. Si spara, s’insulta, si vendica e ci si annoia un po’.

Silvio Danese

Titolo originale: Sleepless
Nazione: U.S.A.
Anno: 2017
Genere: Azione, Drammatico, Thriller
Durata: 95′
Regia: Baran bo Odar
Cast: Jamie Foxx, Michelle Monaghan, Dermot Mulroney, David Harbour, Gabrielle Union, Scoot McNairy, Sala Baker, Octavius J. Johnson, Briana Marin, Ric Reitz, Tim Connolly, Drew Sheer

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *