Silent Hill: Revelation 3D


A cura di Silvio Danese

Nell’aldilà del videogame
La chiamano ancora, la setta dei Valtiel vuole nella città di cenere e morti del videogame di successo (terza serie) la bambina ormai 18enne del primo episodio, ammalata terminale assorbita dagli incubi. Tra il piano reale (la casa assediata, la scuola) e il sogno, dove si attivano il gioco e l’atmosfera mostruosa (alcuni composti da brandelli di manichini sono divertenti), non si sa cosa scegliere, entrambi schematici, anche quando la fantasia dovrebbe scatenarsi. Non frequentando i videogiochi, ci si attiene agli esperti: la trasposizione del percorso/trama non si apre alle esigenze filmiche. E si sente. Tra un talismano e un volo nell’aldilà l’effetto già-visto domina.
L’immagine artificiale non aiuta. Attori mosci. 3D: ma perché?

Titolo originale: Silent Hill: Revelation 3D
Nazione: U.S.A.
Anno: 2012
Genere: Horror, Thriller
Durata: 94′
Regia: Michael J. Bassett
Cast: Radha Mitchell, Sean Bean, Deborah Kara Unger, Adelaide Clemens, Kit Harington, Carrie-Anne Moss, Malcolm McDowell
Produzione: Davis-Films, Silent Hill 2 DCP, Sony Pictures Entertainment
Distribuzione: Moviemax
Data di uscita: 31 Ottobre 2012 (cinema)
Trailer:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *