Saving Mr. Banks


DISNEY RACCONTA MARYPOPPINS
«SUPERCALIFRAGILISTIC» e difficoltoso. Possibile che Walt Disney, il boss di Hollywood, e del cinema intero, abbia dovuto pregare, manipolare, sedurre (non solo intellettualmente) l’autrice sospettosa e riluttante del romanzo di Mary Poppins, l’australiana, pura e sognatrice, ma ostinata, Pamela Travers? Due mondi a confronto, il dinamismo capitalista del grande schermo e la cautela un po’ spocchiosa della letteratura. Le cose oggi non sono cambiate. Cinema sul cinema, un po’ seduto, un po’ grande impresa, diventa brillante però per gli interpreti. Pazienza se Hanks non esalta le veraci note negative di Disney (a volte tracotante), ha simpatia e tempismo da vendere. La Thompson, più libera, inventa un’austerità perfino umoristica. Curioso. Sentimentale, anche.

Silvio Danese

Titolo originale: Saving Mr. Banks
Nazione: U.S.A., Australia, Regno Unito
Anno: 2013
Genere: Drammatico
Durata: 120′
Regia: John Lee Hancock
Cast: Tom Hanks, Colin Farrell, Emma Thompson, Ruth Wilson, Paul Giamatti, Jason Schwartzman, Bradley Whitford, B.J. Novak, Rachel Griffiths, Kathy Baker, Ronan Vibert, Claire Bocking
Produzione: Ruby Films, BBC Films, Walt Disney Pictures
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Data di uscita: 20 Febbraio 2014 (cinema)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *