Ripresa


poesia1

Ripresa

La notte mi scivola dentro
chiudendo le porte anche al sogno.
Disperde le chiavi d’argento,
e tetro rimane il mio giorno

Fin quando una luce sottile
s’infiltra nei fili del buio.
Sbiadisce il tormento corvino
e, tutto diventa più chiaro.

Ritrovo le chiavi perdute
spalanco le porte serrate,
discosto le tende pesanti,
ed apro finestre al fulgore.

Percorro le stanze assolate
dispongo nei vasi le rose.
Appendo sul muro sorrisi.
Dischiudo le braccia alla vita.

Serenella Menichetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *