Rasento la follia


“Rasento la follia per la paura di tutto quello che ancora potrei ricordare prima che sia trascorsa questa notte, ma poca importanza hanno le dimensioni della mia angoscia perché succederà comunque. E’ lì, come una grande bolla che mi cresce nel cervello. Ma ci vado lo stesso, perché tutto quello che ho avuto e che ho ora lo devo a quel che facemmo allora e in questo mondo si paga per quel che si ottiene. Forse è per questo che Dio ci fa prima piccoli e vicini al suolo. Forse è perché sa che dovremo cadere spesso e sanguinare molto prima di imparare quell’unica semplice lezione. Si paga per quel che si ottiene, si ottiene ciò per cui si paga… e prima o poi quel che ti appartiene torna a te.”

Stephen King

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *