Prossimamente: Voci partigiane di Simona Teodori


«TRA LUCI E OMBRE UN’ECO DI SPERANZA RISUONAVA SULL’APPENNINO. SCONTRI FEROCI OFFENDEVANO I BOSCHI MENTRE SI ATTENDEVA IL SORGERE DELLA PRIMA ALBA DI PACE.»

Settembre 1943. I crepuscoli si avvicendavano fra i castagni dell’Appennino al formarsi delle prime bande armate sulla Linea Gotica. Chiudendo gli occhi è ancora possibile udire quei suoni, quei passi, quei sussurri. Il vento conserva il tempo e la memoria, li trattiene in un canto di ricordi: soffi di vita, di dolore, di coraggio e speranza, di quella che non muore mai. In queste pagine, alcune voci partigiane si staccano dal coro rievocando quei giorni lontani. Il lettore imparerà a distinguere i volti e le emozioni di coloro che hanno silenziosamente preso un posto nella storia d’Italia, schiacciati tra il conflitto clandestino e la speranza di pace, tormentati da ore estreme in cui azioni orribili venivano compiute sull’una e l’altra sponda di una feroce guerra di resistenza. Si porga l’orecchio al fruscio delle chiome boscose e si guardi negli occhi ciascun personaggio. Solo dopo averne ascoltato la voce sarà più facile comprenderlo come essere umano, al di là di ogni bandiera, senza condanne o assoluzioni.

Simona Teodori è nata a Roma il 5 ottobre 1975. Nel 2001 si laurea in Giurisprudenza all’Università “La Sapienza” di Roma ed esercita attualmente la professione forense nella Capitale. Scrive da sempre: la prima frase sensata che uscì dalla sua penna – lei aveva 7 anni – è ancora conservata in un diario chiuso con un lucchetto di cui, però, ha perso la chiave. Appassionata di storia, innamorata dell’Irlanda e iscritta all’ANPI dal 2010, ha preso parte al libro 99 Rimostranze a Dio (Ottolibri Edizioni). Voci Partigiane rappresenta il suo esordio narrativo.

Titolo: Voci partigiane. Storie all’ombra della linea gotica
Autore: Simona Teodori
Editore: Edizioni della Sera
Collana: Externa
Prezzo: € 13.00
Data di Pubblicazione: Novembre 2014
ISBN: 8897139523
ISBN-13: 9788897139522
Pagine: 130

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *