Prossimamente: Mi piacciono gli incubi di Séverine Vidal e Amélie Graux


«Un albo illustrato che ricorda, senza malizia, che non esiste un’infanzia senza incubi e che per crescere è necessario superare certe tappe, quelle della paura e del brivido»

(Enfantipage – blog di Le Monde)

Chi ha detto che i protagonisti dei nostri incubi notturni debbano essere cacciati? Possiamo anche affrontarli con coraggio, parlare con loro, proteggerli… tenerli al caldo, imboccarli, coccolarli e persino giocare con loro ai travestimenti.
È quello che decide di fare la protagonista di Mi piacciono gli incubi, scritto da Séverine Vidal e illustrato da Amélie Graux, in libreria a novembre per le edizioni Settenove nella collana albi illustrati. Le due autrici, pubblicate dalle più importanti case editrici francesi, sono al loro esordio in Italia.
Ogni notte, i sogni della protagonista si popolano delle sue paure ricorrenti: restare da sola, perdersi in un dedalo di strade, urlare a squarciagola senza nessuno che la senta e poi i mostri, metà drago e metà pipistrello, i lupi feroci, i mostriciattoli.
Per «aiutarla» la mamma inizia a leggerle tutte le sere storie divertenti, le regala un peluche a forma di unicorno e una torcia a forma di ranocchio. Da quel momento le sue notti si popolano di fate, zucchero, miele, animaletti pelosi, fatine, principi galanti e… figuriamoci! Persino delfini canterini e arcobaleni!
Basta! Tutto questo la irrrita!!
Perché a lei gli incubi piacciono. Piacciono un sacco! E incontrarli ogni notte è un vero piacere. Allora, appena la mamma se ne va, spegne il ranocchio, resta al buio tranquilla e si addormenta in trepidante attesa, aspettando le belve feroci, i rumori spaventosi e le bestie pericolose che animeranno le sue notti.
Un album divertente e colorato sul tema dei sogni e degli incubi, utile a gestire le emozioni, le paure e le apprensioni di bambini e bambine prima di dormire.

Séverine Vidal è una scrittrice francese. Ha lavorato per anni come insegnante prima di dedicarsi completamente alla scrittura nel 2011. Da allora ha pubblicato romanzi e albi illustrati con le principali case editrici francesi, tra le altre: Le Rouergue, Bayard, Gallimard, Sarbacane Didier Jeunesse, Talents Hauts.

Amélie Graux è diplomata alla Ècole nationale supérieure des arts decoratifs di Parigi. Molto apprezzata fin dal suo esordio, ha pubblicato i suoi primi albi con Talents Hauts, Gallimard Jeunesse e Milan.

Mi piacciono gli incubi è l’ultimo libro di Settenove, casa editrice nata nel 2013 dedicata alla prevenzione della discriminazione e della violenza di genere attraverso albi illustrati, saggistica, narrativa e percorsi scolastici. Settenove propone nuovi linguaggi non discriminatori, contrasta gli ostacoli culturali, promuove l’educazione paritaria e dà visibilità a modelli di relazione tra i generi basati sulla collaborazione e il rispetto reciproco.

mi-piacciono-gli-incubiTitolo: Io amo i miei incubi!
Editore: Settenove
Data di Pubblicazione: maggio 2016
Prezzo: € 17.00
ISBN: 8898947208
ISBN-13: 9788898947201
Pagine: 32
Reparto: Bambini e ragazzi

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *