Prossimamente: La bionda e il bunker di Jakuta Alikavazovic


Protagonisti di La bionda e il bunker sono Gray, giovane americano dal passato oscuro di cui si conosce solo un grave incidente, John, scrittore da un solo libro (I narcisisti anonimi) e Anna, la bionda femme fatale, fotografa indagatrice del rapporto tra luce, colori e percezione ottica.

Anna e John hanno «consumato» il loro divorzio ma vivono ancora nella stessa casa a Montmartre, lei al pianterreno e lui nel seminterrato dove non fa che riordinare la sua biblioteca, seguendo i criteri più insoliti, per nascondere i negativi di una foto che Anna tenta da tempo di distruggere. La foto, apparsa sul «Time» quindici anni prima, dovrebbe costituire l’argomento centrale del secondo libro di John. Quando quest’ultimo muore, lasciando incompiuto il progetto, incarica Gray, tramite il testamento, di mettersi sulle tracce della collezione Castiglioni, misteriosa raccolta d’arte di cui è incerta perfino l’esistenza. Questo compito porta Gray a Venezia, dove incontra l’unico esperto in materia, un professore di Storia dell’arte che ha compromesso la sua carriera a causa proprio di questa ricerca. A Venezia scopre che l’assistente del professore, Vivian, dissemina in giro per il mondo indizi e piste false per alimentare l’illusione che tiene in vita il suo maestro.

Un romanzo che ironizza sul noir ed è composto da flashback e capitoli costituiti da digressioni sui temi più vari: storia dell’arte, architettura, autoasfissia erotica e manuali di sopravvivenza in caso di guerra nucleare. Tema portante dell’opera, che si ispira alle atmosfere di Chandler e David Lynch, secondo le parole dell’autrice stessa, è costituito dal desiderio di conservazione delle opere d’arte e dei rapporti; è l’autrice stessa a esporre la sua tesi paradossale «Non mostrare è permettere un’esistenza immateriale all’opera: vive allora come vivono certe storie ascoltate».

LA BIONDA E IL BUNKER DEFINITIVO.qxdTitolo: La bionda e il bunker
Autore: Jakuta Alikavazovic
Editore: 66th and 2nd
Prezzo: € 15.00
Collana: B-polar
Data di Pubblicazione: Dicembre 2012
ISBN: 8896538548
ISBN-13: 9788896538548
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

L’autrice
Jakuta Alikavazovic è nata nel 1979 a Parigi, da madre bosniaca e padre montenegrino.
È autrice di tre romanzi. Con il primo, Corps volatils, ha ottenuto nel 2008 il Prix Goncourt du premier roman; il secondo, Le Londres-Louxor, apparso nel 2010, è stato tradotto in Italia da Transeuropa con il titolo Fuga in blu.
Vive a Parigi dove, oltre a scrivere, prepara una tesi su Robert Smithson e le Wunderkammern e traduce dall’inglese (sua la traduzione francese di The Enchanter. Nabokov and Happiness di Lila Azam Zanganeh).
La blonde et le bunker è stato acquisito in Spagna da Anagrama ed è stato nella short list del Prix Wepler

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *