Prigionieri del silenzio di Giampaolo Pansa


Prigionieri del silenzio
pagina 69

Il notaio studiò per qualche minuto il volto di Scano, fotografato di fronte e di profilo. Poi replicò: «Ammesso – cha la sua domanda sia stupida, la mia risposta sarà del rutto arbitraria. Vedo un viso segnato da tante esperienze, un po’ più anziano dei 30 anni che Scano aveva in quel momento. Ma la sua non è la faccia di un vinto, bensì quella del solito ribelle, di un uomo per niente rassegnato».
«Me lo suggerisce l’espressione determinata. E soprattutto lo sguardo. Scano fissa il fotografo della questura scoccandogli un’occhiata curiosa, quasi irridente. Come se stesse dicendogli: ho già visto cose che tu neppure immagini, e ne ho passate di peggio, cosa vuoi che m’importi di essere qui davanti a te!»

69

Titolo: Prigionieri del silenzio
Autore: Giampaolo Pansa
Editore: Sperling & Kupfer
Collana: Saggi Paperback
Prezzo: € 11.90
Data di Pubblicazione: Ottobre 2006
ISBN: 8860610451
ISBN-13: 9788860610454
Pagine: XII-444
Reparto: Storia > Storia militare > Seconda guerra mondiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *