Presentazione “L’impossibilità di essere paranormale” di Luciano Teodori


La vita di Max-Max, novello Ulisse della società contemporanea. Seduttore impenitente, gioca con le parole e con le donne; brillante, anticonformista, auto-celebrativo. Eppure, a modo suo, anche romantico, elegante, sognatore. Troppo moderno per un’Italia arretrata, troppo antico per l’Italia di oggi, perennemente fuori tempo. La narrazione delle avventure di Max-Max nasconde la storia del nostro Paese: gli antichi valori, le speranze ancora verdi, ma anche le recenti degenerazioni. L’ignoranza, la volgarità, la supponenza, l’indecisione. Le scelte politiche fatte “non per convenienza, ma per rassegnazione”. Fino al riscatto finale: brillante, ironico, con un fondo di malinconia. Un libro che, senza citarla, parla dell’Italia di oggi, tra il berlusconismo, Beppe Grillo, l’ossessione sessuale, l’anarchia dei sentimenti, la fuga dalle responsabilità.

Titolo: L’ impossibilità di essere paranormale
Autore: Luciano M. Teodori
Editore: Datanews
Collana: Oasi
Prezzo: € 15.00
Data di Pubblicazione: Dicembre 2012
ISBN: 8879813935
ISBN-13: 9788879813938
Pagine: 126
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Luciano Maria Teodori è nato a Tivoli. Docente di Geopolitica presso “La Sapienza” di Roma. Autore di numerosissimi programmi giornalistici da quelli culturali agli speciali del Tg1 e ancora Tam-Tam, le grandi inchieste sulle socialdemocrazie del Nord Europa, e i viaggi nella Russia post-sovietica. Vive tra Roma e Boston.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *