Poeti in Valle- Alberto Figliolia e Barbarah Guglielmana si leggono


mulino_locandina2Poeti in Valle- Alberto Figliolia e Barbarah Guglielmana si leggono
(Venerdì 16 maggio, ore 20,30-Mulino di Bottonera, Chiavenna)

Barbarah Guglielmana. Una poetessa chiavennasca, immaginifica, che esercita la professione medica in un grande e famoso ospedale di Pavia; una rara e importantissima figura di medico-umanista.

Alberto Figliolia. Un giornalista e autore milanese (collaboratore anche de ‘l gazetin e di tellusfolio, e – “singolare” coincidenza – lo è anche Barbarah), che da cinquant’anni frequenta con passione la Valchiavenna, la Val di Giüst e la Val Bregaglia.
Due persone che “vantano” e rivendicano il comune amore per queste terre, per le linee delle cime che si succedono o sovrappongono, dolci/aspri pendii ombre contorni, per i boschi che le rivestono, per i corsi d’acqua che le solcano, per le genti che le hanno abitate e tuttora le popolano e per la loro fatica, per i colori e i prodotti culturali che qui con sapienza antica si sono generati e e continuano a crearsi.
E, a ulteriormente legarli, la vocazione alla poesia. E nei loro versi sovente compaiono echi, richiami, rimandi, ricordi, suggestioni maturate in loco, sedimenti che affiorano dal profondo, proiezioni sentimentali e dell’intelletto.

Nella splendida e romantica cornice del Mulino di Bottonera (nell’omonima via), fondato nel 1867, architettura carica di esperienza e bellezza, frutto dell’ingegno e del lavoro del popolo di Chiavenna – borgo fra i più belli e luminosi che sia dato di vedere –, si svolgerà, per il tramite della Comunità Montana della Valchiavenna, un reading a cura di Barbarah Guglielmana e di Alberto Figliolia, in cui i due autori, in una lettura alternata/incrociata, proporranno le proprie poesie, in una sorta di dialogo
aperto a suon di versi, e di emozioni, meditazione sull’essere e il senso dell’esistere, impegno civile e per i diritti umani, attenzione alle cose del mondo e, non ultimo, all’ambiente che accogliendoli ha contribuito a formarli forgiandone carattere e sensibilità.

La serata poetica al Mulino di Bottonera si svolgerà venerdì 16 maggio, alle ore 20,30, e sarà a ingresso libero.
Ciascuno sarà benvenuto in questa libera schola de umanità.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *