Passione sinistra


UN’ITALIA DA BURLETTA
Sinistra e destra, Lodovini bio radicai e Preziosi chic presuntuoso, si insultano ma poi fanno l’amore. Cultura e ignoranza, Marconi scrittore vacuo e la Riccobono vamp demente, prendono le misure e poi fanno l’amore. Cos’è, la prova che gli estremi si toccano? Comunque, è una questione di forma, di equilibrio tra parodia, commedia, ambientazioni, coerenza dei personaggi, ed è un disastro. La ricercatrice che vuol dare in beneficienza una villa da 2.3 milioni di euro non esiste. L’aspirante sindaco giovanilista imbecille non esiste (povero Renzi…). Anche come parodia dello scambio di coppia è meno di un saggio scolastico. Il difetto è nel manico, la sceneggiatura. Cioè la testa dei creatori. Che Italia vedono? Il pubblico cerca film italiani. Ma fino a quando? Dal libretto di Chiara Gamberale.

Silvio Danese

Titolo originale: Passione sinistra
Nazione: Italia
Anno: 2013
Genere: Commedia
Durata: 91′
Regia: Marco Ponti
Cast: Valentina Lodovini, Alessandro Preziosi, Vinicio Marchioni, Eva Riccobono, Geppi Cucciari
Produzione: Bianca Film, Rai Cinema
Distribuzione: 01 Distribution
Data di uscita: 18 Aprile 2013 (cinema)
Trailer:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *