Oltre le colline 1


A cura di Silvio Danese

L’inferno nel monastero
L’inquisizione ai tempi dell’Iphone. La Chiesa ortodossa contempla l’universo del male in 464 peccati: «Ne manca solo uno, l’indifferenza» dice Mungiu, Palma d’oro per “3 mesi, 4 settimane, due giorni”. Storia vera d’incoscienza civile della dottrina, al monastero di Tenacu, estratta dal romanzo di Tatiana Bran: Voichita, che dall’orfanotrofio è diventata suora, è raggiunta in convento da Alina, che spera di recuperare quest’unico amore della sua vita. Alina è incontenibile, pura libido e ribellione. Il pope e le sorelle la credono indemoniata e puntano all’esorcismo. Tra le due ragazze ora non c’è solo Dio. Davanti alla polizia, i religiosi non si capacitano del risultato… Non è facile, per stare al titolo, scollinare le due ore e mezza di liturgie, confessioni, isterie, ospedali, tentativi di suicidio, letti di contenzione, riti di depurazione. I film di Mongiu sono piccole tele di canapa grossa, indistruttibile, implacabilmente percorsa senza concessioni, pause, salti. In un’atmosfera abbacinante, qui l’amore, artigliato dal pregiudizio, diventa una corrotta bandiera tra le mani degli istitutori del Bene. Cast «divino».

Titolo originale: Dupa dealuri
Nazione: Romania, Francia
Anno: 2012
Genere: Drammatico
Durata: 155′
Regia: Cristian Mungiu
Cast: Cosmina Stratan, Cristina Flutur, Valeriu Andriuta, Dana Tapalaga, Catalina Harabagiu, Gina Tandura, Vica Agache
Produzione: Wild Bunch, Why Not Productions, Les Films du Fleuve, Mobra Films, Mandragora Movies
Distribuzione: Bim Film
Data di uscita: 31 Ottobre 2012 (cinema)
Trailer


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Oltre le colline

  • giuliana

    Per me Alina impersonava l’amore puro,l’amore senza frontiere,tanto da non essere capita;anzi,credevano avesse il demonio addosso; Voichita sapeva che la medicina per ALINA era l’amore ,ma lasciandola in mano del POPE e delle altre suore, si è pensato di guarirla “Esorcizzandola”,Alina è morta;Il fuoco che aveva dentro non era dovuto al “diavolo”,erA DOVUTO AD un “AMORE” negato!!
    Alina è morta per amore!!!!