Prima visione: Oltre la notte


Recensione film “Oltre la notte” per la regia di Fatih Akin

LA GIUSTIZIA SECONDO KATJA
Da un’indagine su attentati del nazifascista Nationalsozialisticher Untergrund nel decennio scorso, il turco-tedesco di risultati discontinui Akin (“La sposa turca”, “Il padre”) imbastisce un thriller processuale fuori dai tempi e dalle regole di genere, croce e virtù nello stesso tempo. A Diane Kruger, miglior attrice a Cannes per la dedizione fuori Hollywood a sovrascrivere un ruolo impegnativo su mediocrità precedenti, affida la disperazione di Katja che perde marito curdo e bambino per una bomba. Alcuni dubbi di prova assolvono i due giovani estremisti responsabili. L’idea di farsi giustizia apre un finale più riuscito. È un film “borderline” tra il rifiuto di canoni di fiction (l’autore vuole farsi sentire) e la fiction di sceneggiatura su eventi reali che preoccupano tutta l’Europa.

Silvio Danese

Titolo originale: Aus dem Nichts
Nazione: Germania, Francia
Anno: 2017
Genere: Drammatico
Durata: 100′
Regia: Fatih Akin
Cast: Diane Kruger, Denis Moschitto, Johannes Krisch, Numan Acar, Samia Muriel Chancrin, Johannes Krisch, Ulrich Tukur, Ulrich Brandhoff, Hanna Hilsdorf

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *