Cinema: Non è un paese per giovani


Recensione film “Non è un paese per giovani” di Giovanni Veronesi

Cervelli in fuga ai Caraibi
Cervelli all’estero… Sandro e Luciano mollano il lavoro di camerieri (e un misurato Rubini, genitore) e puntano al chiringuito sul litorale caraibico cubano. Fanno torbida luce nella fotografia patinata di uno sguardo moscio, e a volte ammiccante, sulla generazione dei nipoti, la “lei” tosta e traumatizzata che raggiungono e i combattimenti clandestini nei quali Luciano sfoga frustrazione. C’è materia per dimenticarsi dei generi, e del tedioso, presunto bisogno di commedia del pubblico, per scavare personaggi autentici, ma Veronesi ha in testa il suo programma radiofonico, e questo non lo aiuta a uscire dal sociologismo e, va detto, dal sentimentalismo di un manuale d’amore dove cercare le soluzioni. Mah.

Silvio Danese

Titolo originale: Non è un paese per giovani
Nazione: Italia
Anno: 2016
Genere: Drammatico
Durata: 105′
Regia: Giovanni Veronesi
Cast: Sara Serraiocco, Sergio Rubini, Nino Frassica, Filippo Scicchitano, Giovanni Anzaldo

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *