Nicholas Sparks – La scelta


A cura di Massimo Ghelfi

Un romanzo d’amore, un romanzo commovente: d’estate è bene lasciarsi un po’ andare e accettare le emozioni immediate, i sentimenti più teneri e capire che anche i “duri” possono permettersi di versare qualche lacrima sugli amori letterari se l’autore riesce a comunicarli al lettore con la necessaria sincerità: e Nicholas Sparks lo fa davvero.
Travis Parker è un veterinario che nella sua villetta del South Carolina ha un bel cane, un boxer, da lui giudicato il più buono del mondo. Vicino a casa sua si è da poco trasferita Gabby Holland, assistente medico in una clinica pediatrica con Molly, un collie, una bella e dolce compagnia per la ragazza sempre molto impegnata nel suo lavoro. Ma quando Gabby si accorge che Molly deve avere dei cuccioli, incolpa il boxer di Travis e va a casa del vicino furibonda.
L’incontro, all’inizio tempestoso, è invece l’anticipazione di una storia d’amore contrastata da due fattori: la diffdenza della ragazza e il fatto che lei è fidanzatissima. Ma l’attrazione tra loro è così forte che anche questi due ostacoli vengono superati.
La seconda parte del romanzo vede la nuova coppia Travis-Gabby ormai unita da anni, dal matrimonio e da due figlie. Il tempo però non ha incrinato l’amore tra i due, anche se un episodio in particolare aveva posto delle ombre sul loro rapporto: Gabby è stata importunata da un medico suo superiore e Travis decide di dargli una bella lezione (un pugno in faccia che gli costa una denuncia). Ma quel fatto mette in pericolo il posto di lavoro di Gabby che è praticamente costretta ad andare a lavorare al pronto soccorso dell’ospedale.
Ma la vicenda dopo poche pagine si presenta ben più drammatica, lasciando spiazzato il lettore. Siamo in ospedale, ma Gabby non è il medico, è la paziente, una paziente immobilizzata al letto, incosciente e senza speranze, ridotta così da un incidente causato da una leggerezza del marito. Travis non riesce a perdonarsi né a staccarsi dal letto della moglie, tanto più che…
Interompo il racconto della storia perché il lettore ha tutto il diritto di conoscere l’evoluzione e la conclusione del romanzo. Una sola cosa aggiungerei che i temi che qui vengono esposti all’interno di una storia d’amore, sono molto presenti nel dibattito odierno, e aprono a riflessioni da cui non è possibile sentirsi estranei anche se non si stanno affrontando personalmente vicende di quel genere.
Credo in ogni caso che ogni scelta, tema centrale del libro dato che ne determina il titolo, non possa mai essere giudicata da chi non sia parte della vicenda e che ci sia sempre troppa superficialità nel dare giudizi, in un senso o nell’altro, su chi è costretto a compierla. In ogni caso è infatti, sempre, una scelta d’amore.

Massimo Ghelfi

Titolo: La scelta
Autore: Nicholas Sparks
Traduttore: Petrelli A.
Editore: Sperling & Kupfer
Collana: Super bestseller
Prezzo: € 9.90
Data di Pubblicazione: Febbraio 2013
ISBN: 8860618142
ISBN-13: 9788860618146
Pagine: 303
Reparto: Narrativa > Narrativa rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *