Nessun futuro di Luigi Milani


Nessun futuro
pagina 69

STAR SYSTEM

ammanettata. Magari potrebbe essere una bella apertura per lo special su Summers: la sequen¬za del mio arresto, ripresa in stile convulso e ipercinetico alla John Woo. Nello spirito del programma, direi. Forse avrei dovuto portare con me un operatore.
— Prego, si accomodi, signora Lexmark,.Il signor Savatier l’attende. Ultima porta a siniistra.
La receptionist di colore, mentre risponde¬va alle telefonate, non mi ha staccato gli occhi di dosso un istante. Ha perfino accennato dei timidi tentativi di conversazione. Sospetto sia gay, ma stamattina non è proprio aria, scusami tesoro. E’ già tanto che sia riuscita a trascinarmi fu qui.
Avrei voluto delegare questa visita a Ro¬go- ma, dopo il modo in cui l’ho trattato ieri . non me la sono sentita di chiedergli anche questo favore. Così mi ritrovo a percorrere quest’interminabile corridoio di moquette bor¬deaux diretta all’ufficio del boss della JPS Records. Ho deciso di cominciare la mia — come vogliamo chiamarla? — inchiesta intervistando uno dei personaggi chiave della storia di Phil Summers, ma anche uno dei volti meno cono¬sciuti dal grande pubblico. Hughes aspetterà, ha concordato Boring, autorizzando senza batter ciglio la mia sortita.

Titolo: Nessun futuro
Autore: Luigi Milani
Editore: Casini
Data di Pubblicazione: Gennaio 2011
Prezzo: € 12.90
ISBN: 8879051644
ISBN-13: 9788879051644
Pagine: 532
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *