Momenti no


poesia1

Momenti no

La forza del vento ti spinge
sul fondo del baratro nero,
allora la luce si stinge,

scolora pian piano e sparisce.
Affiora alla mente un pensiero,
intanto l’affanno affluisce;

il giorno poi lento si accende
e, scosso da tocco leggero,
il corpo il tepore riprende.

Riappare ora tutto più chiaro!
E’ grazie a uno sguardo sincero,
che riesci a fugare l’amaro.

Riprendi ora in mano la vita,
affronti anche il vento più nero:
rientri a giocar la partita.

Serenella Menichetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *