MILENA ANGELE’ – Resiliency


A cura di Giuseppe Maggioli

MILENA ANGELE’ – Resiliency – (Zone di Musica)

Lontano dagli stereotipi convenzionali di massa, la jazzista Milena Angelè (tenor sax) è davvero una sorpresa inaspettata. La sua musica ha un suono decisamente indie jazz, cinematografico e non disdegna incursioni raffinate nella cultura pop. Cresciuta ascoltando Miles Davis, Michael Brecker e Pat Metheny, la Angelè confeziona questo cd con classe e disinvoltura. Dieci brani, qualche cover (Depeche Mode, Scott LaFaro) e una sconfinata passione per ritmi “liberi” arredamento jazz funky e contemporanee eleganze coolness! Il lirismo contagioso di Resiliency e Change!, gli interventi alla Bob Mintzer in Federica e la pioggia e Sliding con all’interno la scofieldiana chitarra del bravo Enrico Bracco che rende questo progetto si, italiano ma dal respiro internazionale giocato su sfumature black e dissonanti evoluzioni sonore. All’interno del quartetto un elogio a Edoardo Ravaglia (piano and Keyboards), Riccardo Gola (double bass) e l’ottimo Fabio Sasso, la nuova realtà del jazz italiano alla batteria. Da ascoltare sprofondati in un divano di pelle con in mano un libro di James Baldwin. Perfetto.

Giuseppe Maggioli

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *