Musica: MARIT SANDVIK – MAURIZIO PICCHIO’ “Travel”


MARIT SANDVIK – MAURIZIO PICCHIO’ “Travel” (Alfa Music).

Rinascita o affermazione per il jazz europeo? Il nuovo album di Marit Sandvik (voce) e Maurizio Picchiò (drums) vede l’orizzonte e inquadra il jazz contemporaneo con qualche sorpresa interessante. Essenziale e ben costruito con riferimenti ben precisi verso Norma Winstone, Cassandra Wilson e tutta la musica scandinava, il disco viaggia su un binario libero, acustico di pregevole fattura con la batteria elegante di Maurizio Picchiò che disegna scenari eleganti e colti. All’interno si fanno apprezzare gli ospiti come Fabrizio Bosso alla tromba, Maurizio Giammarco al sax e un superlativo Eivind Valnes bravissimo al piano. Un percorso musicale molto free dove si spazia dalla musica afroamericana (“Going back, going forth” e “Be my song”) al pop-jazz sofisticato di “Once” fino alle divagazioni austere in stile Ecm di Matte Bare. Un jazz che abbatte i suoi confini protagonista di una miscela rilevante per il futuro, in un chiaro esempio di leggerezza e costruzione in grado di esaltare le frontiere musicali. Neo jazz.

Giuseppe Maggioli


Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *