Margaret Mazzantini: Nessuno si salva da solo


Citazioni tratte da: Nessuno si salva da solo

Sai qual è il problema? E’ che nessuno a più il coraggio di fare la cosa più semplice, mettere a fuoco la propria vita. Quello che gli uomini hanno fatto da sempre come unica via possibile, lottando, rischiando tutto, a noi sembra una fatica inutile.

E’ uno sbaglio andare a istinto. Ti porta fino a un certo punto, poi ti molla. Quando incominci a indurirti non hai più nulla, l’istinto muore giovane. Si trasforma in sospetto. E tu resti un semplice ignorante in balia delle tue menomazioni.

Era stato naturale, un giorno, smettere di mangiare. Aveva semplicemente trovato se stessa, così come voleva essere. Un velo teso dove solo l’anima scivola. Viva, incredibilmente viva perché in stallo in uno stato di premorte.

…fare l’amore, non lo dice. Ha paura di dirlo. Si ver¬gogna… di ricordare qualcosa che tira dentro un odo¬re, un’immagine così loro, così morta. Così dura da la¬sciar morire. Le gambe una sull’altra, i peli, il resto. Il dopo. Lei accanto alla finestra. Il suo culo in silhouet¬te. La pancia, quella volta. Il tìglio che sarebbe venuto. È una valanga. Immagini che vengono giù insieme ad-dosso, e non puoi fermarle. Tanta vita. E arrivi subito alla morte. In tre secondi nani. Quando cercavano di far l’amore e proprio non ce la facevano, allora ridevano per prendersi per il culo, per prendere per il culo quel dolore. Facevano gli amici, i compagni di gita scolastica.

Gli amici si appendono alle tue spalle e girano sulla ruota della tua infelicità, pazzi di gioia come criceti.

La gente ben organizzata riesce a fare cose incredibili, a tenere in piedi piani diversi. Ad aprire tante finestre sullo stesso schermo e non perdersi. Sa che la vita è dimenticabile, e arraffa con lucidità.

La psiche, come un mare chiuso, fa i suoi viaggi interni. Propone sempre nuove soluzioni, per salvaguardare i tuoi inganni.

Titolo: Nessuno si salva da solo
Autore: Margaret Mazzantini
Editore: Mondadori
Collana: NumeriPrimi
Prezzo: € 13.00
Data di Pubblicazione: Marzo 2012
ISBN: 8866210242
ISBN-13: 9788866210245
Pagine: 189
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *