L’incanto nel bosco 1


poesia1

L’incanto nel bosco
di Renzo Montagnoli

Danza la luce nel labirinto di rami
rischiara timidi bui di intricate foglie
indugia lungo tronchi rugosi.
E’ tutto silenzio nel folto del bosco
corrono senza posa indaffarate formiche
api leggere si nutrono di umili fiori.
Tutto è perfetto in un apparente disordine
ciò che l’uomo non tocca
resta di pura bellezza
in un equilibrio di rara sapienza.
L’incanto è nel bosco
in giochi di luce
in soffi di brezze
in foglie cadute
che nutrono tenui germogli
in un ciclo di vita
che, osservato, stupisce
un uomo che corre veloce
senza sapere il perché.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “L’incanto nel bosco

  • Enzo Maria Lombardo

    L’uomo “che corre veloce senza sapere il perché” non vede, nel bosco, quelle linee rette, quegli angoli e circoli perfetti a cui è abituato, ma non è infastidito da tanta imprecisione: è solo stupito da tanta bellezza.
    I versi di Renzo, in questa come in tante altre belle poesie, ci introducono negli incanti misteriosi della natura non per svelarli ma per gustarli con la dovuta soggezione.