Cinema: L’eccezione alla regola


Recensione film “L’eccezione alla regola” di Warren Beatty

BENTORNATO WARREN BEATTY
Povero Warren, snobbato in nome dei blockbuster del momento (quanti sanno che è uscito il suo ultimo film? e quanti nel pubblico che conta, tra i 20 e i 35 anni, sanno chi è?). Ma è un vero Beatty, romantico (“Il paradiso può attendere”) e impegnato (“Reds”), di hollywoodiana malinconia, che a 80 anni sceglie l’oscura ed eccentrica figura del magnate Howard Hughes (1905-1976) per un melò sulla forza perversa del denaro e della fama. Pazienza per i due giovani protagonisti, pedine poco riuscite di una parabola sull’amore condizionato dalle regole del potere. Un gagliardo sguardo old fashion su spazio e tempo del cinema anni 40/50 rivisto dalla New Hollywood (con un tocco di Visconti) ci rivela quanto anche Hughes fosse vittima di se stesso.

Silvio Danese

Titolo originale: Rules Don’t Apply
Nazione: U.S.A.
Anno: 2016
Genere: Commedia
Durata: 127′
Regia: Warren Beatty
Cast: Ed Harris, Annette Bening, Steve Tom, Warren Beatty, Paul Sorvino, Haley Bennett, Alec Baldwin, Lily Collins, Matthew Broderick, Alden Ehrenreich, Taissa Farmiga, Martin Sheen, Amy Madigan, Steve Coogan

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *