L’abito delle mani di Franco Biancacci


L’abito delle mani
pagina 69

Viaggio nel mondo della guanteria in forma di racconto

Oggi la ditta ha la sua sede principale a Roma, dove si assemblano tutti i guanti provenienti dalla produzione di un unico laboratorio a conduzione famigliare, che lavora in esclusiva e sotto la direzione tecnica e modellistica di Alberto Merola, coadiuvato dai figli Claudia e Stefano. In tutto, stiamo parlando di ben 59 persone, capaci di pro¬durre ventimila paia di guanti all’anno per poi rivenderli sia in Italia, sia nei mercati esteri.

« Certo, al giorno d’oggi i guanti – così come la cravatta – non sono più un capo indispensabile del vestire » sostiene con una vena di tristezza il Merola. « Ma per molti di noi costituiscono ancora un elemento utile e gradevole.
In altre parole, si può dire che fanno parte del DNA della nostra educazione culturale! ».

Sono comprensibili rammarico e disappunto, anche se Merola for-nisce tuttora i suoi artistici articoli ad alcune case regnanti d’Europa e alla Famiglia imperiale giapponese…

1

69

Titolo: L’ abito delle mani. Viaggio nel mondo della guanteria in forma di racconto. Ediz. multilingue
Autore: Franco Biancacci
Traduttore: La Salandra V.
Editore: Ginevra Bentivoglio EditoriA
Collana: Extravagantes
Prezzo: € 15.00
Data di Pubblicazione: 2012
ISBN: 8898158009
ISBN-13: 9788898158003
Pagine: 112
Reparto: Design e grafica > Moda e textile design > Storia del costume

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *