La teoria dell’elastico di Luca Rachetta


La teoria dell’elastico
pagina 69

del braccio orizzontale dell’attrezzo. Mi risulta assai ostica la comprensione delle finalità di ciò, le quali sono proba¬bilmente riconducibili a un gioco di società, avendo nota¬to che tutto si svolge in ogni occasione secondo regole co¬stanti e con alcune persone che interpretano ruoli fissi dal¬le caratteristiche ben definite.
C’è ad esempio quello che sembra il capo della com¬briccola, che in genere inizia il gioco standosene sbracato su una strana sedia minimalista di tessuto grezzo, quasi fosse un imperatore assiso in trono; questi si alza poi al¬l’improvviso e comincia a incedere con andatura tronfia e maestosa verso la pulzella di turno, la quale in certi casi tiene in mano un oggetto nell’atto di mostrarlo a chi le sta di fronte, mentre in altri si strofina contro cose e uomini, ammiccando con lo sguardo e con tutto il corpo in dire¬zione del famoso specchio a funzionamento inverso, die¬tro il quale sembrano celarsi non si sa bene quali mondi e quali aspettative. Il grasso pavone, dopo aver posizionato la femmina impudica nel modo a lui più congeniale e dopo averle dato la consegna di pronunciare alcuni versi in rima di una tale bruttezza che i grandi poeti del mio se¬colo, al solo sentirli, si sarebbero buttati giù da una torre per il raccapriccio, ritorna sui suoi passi e impartisce una lezioncina tutta sussiegosa ai manovali addetti ai famosi specchi, mentre gli altri uomini di fatica urlano, sghignaz¬zano e fanno salaci commenti su quelle grazie muliebri esposte in modo sì generoso e inverecondo, lamentandosi inoltre ora per l’esiguità del pasto da poco consumato, ora per la rumorosità e l’invadenza di alcuni curiosi assiepatisi alle loro spalle.
«Bevi l’amaro del castello… e digerirai pure un porcel¬lo!» si sente allora esclamare da una vocina squillante di giovane donna. O ancora: «Con il collant della contessa diventa seducente anche la badessa!» oppure «Le catene per la neve Marasma non ce l’ha nemmeno il fantasma!» e così via.
Non voglio procedere oltre in questa carrellata sulle umane genti, che non saprei certo dire se siano migliorate

69

Titolo: La teoria dell’elastico. Viaggio fra le varie tipologie umane della nostra società
Autore: Luca Rachetta
Editore: L’Autore Libri Firenze
Collana: Biblioteca 80. Narratori
Prezzo: € 9.50
Data di Pubblicazione: 2008
ISBN: 8851715424
ISBN-13: 9788851715427
Pagine: 120
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *