La regina d’inverno


poesia1

La regina d’inverno
di Renzo Montagnoli

Cristalli di ghiaccio i suoi occhi
fiocchi di neve i capelli
vento di tramontana
la sua voce.
Scende dal cielo
in groppa a una renna
viene al suo regno
di bianco e di brume
la regina d’inverno
dama condannata
al freddo eterno.
Mai un po’ di calore
anche nel cuore
Per lei si spezzano rami
raggelano viandanti
s’imbiancano abetaie
ma nemmeno
un cuore impazzisce
nemmeno
un principe s’appressa.
Corre i suoi giorni
su terre gelate
su ore di buio
sola e indurita
regina senza monarca
di una stagione
che muore
in pozze di fango
nel sole
che di nuovo ritorna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *