La ragazza che giocava con il fuoco di Stieg Larsson


La ragazza che giocava con il fuoco
pagina 69

L’inquieto vagabondare di lui e il suo immobile lambiccarsi al Turtleback.
Ha intenzione di ucciderla. Quaranta milioni nel piatto. La tempesta è la sua copertura. Adesso ha la sua occasione.
Lisbeth Salander spinse dentro George, quindi si guardò intorno e riuscì a trovare la sedia sgangherata su cui usava sedersi la guardia notturna, che non era stata riposta in previsione della tempesta. Afferrò la sedia, la spaccò contro il muro con tutta la forza che aveva e si armò di una gamba. George la chiamò stupefatto a gran voce mentre lei correva sulla spiaggia.
Le raffiche di vento la fecero quasi cadere, ma Lisbeth strinse i denti e continuò ad avanzare faticosamente passo dopo passo. Aveva quasi raggiunto i Forbes quando il lampo successivo illuminò la spiaggia e lei potè vedere Geraldine in ginocchio sulla battigia. Richard Forbes era chino sopra di lei con il braccio alzato pronto a colpire con qualcosa che pareva un tubo di ferro stretto nella sua mano. Vide il braccio dell’uomo descrivere un arco e abbattersi sulla testa della moglie. Lei smise di agitarsi.
Richard Forbes non ebbe il tempo di accorgersi di Lisbeth Salander.
Lei gli ruppe la gamba della sedia sulla nuca e lui cadde boc-coni.
Lisbeth si chinò e afferrò Geraldine. Mentre la pioggia scrosciava loro addosso, ne voltò il corpo. Le sue mani erano d’improvviso coperte di sangue. Geraldine Forbes aveva una profonda ferita sul cranio. Era pesante come piombo e Lisbeth si guardò disperatamente intorno mentre cercava di pensare a come trasportare il corpo fino all’albergo. Un attimo dopo George Bland era lì al suo fianco. Gridava qualcosa che lei non riusciva a capire nel fragore della tempesta.
Lisbeth guardò con la coda dell’occhio verso Richard Forbes. Le voltava la schiena ma si era messo carponi. Prese il braccio sinistro di Geraldine e se lo passò intorno al collo, facendo segno a George di prendere l’altro braccio. Cominciarono faticosamente a trascinare il corpo attraverso la spiaggia.
Giunti a metà percorso, Lisbeth si sentì totalmente esausta, come se tutte le forze avessero abbandonato il suo corpo.

Titolo: La ragazza che giocava con il fuoco. Millennium trilogy
Autore: Stieg Larsson
Traduttore: Giorgetti Cima C.
Editore: Marsilio
Prezzo: € 14.00
Collana: Tascabili Maxi. Gialli
Data di Pubblicazione: Giugno 2010
ISBN: 8831707078
ISBN-13: 9788831707077
Pagine: 768
Reparto: Narrativa > Thriller

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *