La morte dell’avversario di Hans Keilson


La morte dell’avversario
pagina 69

La risposta mi sorprese. «È anche tuo nemico?»
Lui contrasse la bocca, atteggiandola a un lieve sorriso. Vidi il suo labbro leporino. «No, no, al contrario!» «Allora è tuo amico?»
Tacque. La mia domanda diretta doveva parergli inopportuna. Non so esprimere con le parole quanto il suo silenzio mi angustiasse. E anche il suo modo di fare per tutto quel tempo mi aveva confuso, soprattutto il suo difetto di pronuncia.
Persi il controllo e cominciai a parlare in tono bef¬fardo, senza sapere bene quel che dicevo:
«Ma chi è in realtà questo tizio che produce da solo talmente tanto chiasso che gli altri ne fanno ancora di più su di lui? Chi è, e cosa sa fare? Quali imprese può esibire? Quali? Ridicolo! Un individuo sfrontato, spudorato e insolente! Molesta tutti quelli che non la pen¬sano come lui. Adesso guida un partito. Lo si degna di troppa attenzione. Un paio di ragazzoni robusti, e al diavolo con questo incubo. Ma smettiamola di par¬lare di lui. Non è abbastanza interessante.»
A quanto ricordo era la prima volta che scendevo in campo contro di lui a quel modo. Io stesso mi spaven¬tai un po’ della mia veemenza. Finora non si era presentata l’occasione di esternarla in maniera così esplicita, a parte lo sgradevole episodio sul campo di gioco. Ma il suo esito mi aveva solo abbattuto ancora di più. Non si può essere sempre miti e prudenti, se nel farlo bisogna affondare le unghie nella carne per dare sfogo alla propria rabbia. Giocare al santo fa male alla salute.
Il mio amico mi aveva sfidato. E allora che sapesse pure cosa ne pensavo. Mi sentivo risoluto.
«Ti sbagli» rispose lui tranquillo. «Ti dico che stai prendendo un colossale abbaglio.» Di nuovo quella voce nasale. «Devi fare i conti con lui. Un paio di ragazzoni robusti non possono far nulla contro le sue idee, a

69

Titolo: La morte dell’avversario
Autore: Hans Keilson
Traduttore: Carbonaro M.
Editore: Mondadori
Collana: Scrittori italiani e stranieri
Data di Pubblicazione: Aprile 2011
ISBN: 8804610220
ISBN-13: 9788804610229
Pagine: 261
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *