La misteriosa fiamma della regina Loana di Umberto Eco


La misteriosa fiamma della regina Loana
pagina 69

Ma la mattina dopo, svegliandomi e facendomi il caffè, ho cantato:

Sola me ne vo per la città
passo tra la folla che non sa
che non vede il mio dolore
cercando te, sognando te, che più non ho…

Io tento invano di dimenticar
il primo amore non si può scordar
è scritto un nome, un nome solo in fondo al cuor
ti ho conosciuto ed ora so che sei l’amor,
il vero amor, il grande amor.

La melodia veniva fuori da sola. E mi si sono inumiditi gli occhi.
“Perché proprio questa?” ha chiesto Paola.
“Così. Forse perché s’intitolava In cerca di te. Di chi, non so.”
“Hai superato la barriera degli anni quaranta,” ha riflettuto Paola, incuriosita.
“Non è questo,” ho risposto, “è che mi sono sentito dentro qualcosa. Come un brivido. No, non come un brivido. Come se… Sai Flatland, lo hai letto anche tu. Bene, quei triangoli e quei quadrati vivono in due dimensioni, lo spessore non sanno che cosa sia. Ora immagina che qualcuno di noi, che viviamo in tre dimensioni, li tocchi dall’alto. Avvertirebbero una sensazione mai provata, e sarebbero incapaci di dire che cosa sia. Come se qualcuno venisse da noi dalla quarta dimensione e ci toccasse da dentro, mettiamo al piloro, delicatamente. Che cosa senti se uno ti solletica il piloro? Io direi… una misteriosa fiamma.”
“Cosa vuol dire una misteriosa fiamma?”
“Non lo so, mi è venuto da dire così.”
“E lo stesso che hai sentito quando hai visto la foto dei tuoi genitori?”
“Quasi. Cioè no. Ma in fondo, perché no? Quasi lo stesso.”
“Questo è un segnale interessante, Yambo, bisogna prenderne nota.”

69

Titolo: La misteriosa fiamma della regina Loana
Autore: Umberto Eco
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili. Best Seller
Prezzo: € 9.90
Data di Pubblicazione: Novembre 2006
ISBN: 8845257142
ISBN-13: 9788845257148
Pagine: 451
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *