La Foglia


poesia1

La foglia

Sono io, quella fragile foglia
ancora al ramo attaccata, che ondeggia
agli schiaffi sonori del vento.

Sono la foglia caduta dal ramo,
calpestata schiacciata, sul selciato
da sola lasciata.

Mentre guardo dal basso, la mia pianta
gigante ed il tenero ramo,
troppo spogli di me,

Un singhiozzo mi scuote, ed è nostalgia
di momenti passati.
Inghiottiti dal tempo e fuggiti così.

Il mio cuore si spezza, qui da sola
e depressa, la tua orma mi pressa,
è la fine per me.

Serenella Menichetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *